Home Top Ad

Euroma 2020 Report!

Share:
--Ma quanto abbiamo sofferto e stiamo ancora soffrendo per i nostri eventi fieristici e le convention rimandati o cancellati a causa del Coronello?
Sembra che sia una piaga con la quale dovremmo convivere per ancora parecchio tempo, ma per fortuna, con la dovuta organizzazione e il buon senso dei partecipanti, qualche sfizio riusciamo ancora a togliercelo.
E' il caso della mostra e contest modellistico Euroma, ormai alla sua ventiduesima edizione, evento organizzato e gestito dal gruppo modellistico Alfa Model e da un decennio coadiuvato dai ragazzi di Gundam Dipendente per quanto riguarda i nostri beneamati gunpla.
Quindi porcaccia miseria, in completa crisi di astinenza, ieri mi sono fiondata al hotel Parco dei Pini come se non ci fosse stato un domani!

Nonostante i chiari di luna, con l'assenza di incontri e conferenze e una gestione molto rigida e controllata degli spazi, l'evento ci ha regalato tutto quello che ci aspettavamo, con modelli eccellenti in esposizione e tanta passione-- La lunga pausa e il lockdown non sembrano aver effetti negativi: molti modellisti infatti ne hanno approfittato per lavorare sui loro backlog e per terminare i modelli lasciati in pausa, ed è stato piacevole vederne i frutti proprio in quest'ambito, come ha anche commentato Lillo, ospite e figurinista a sorpresa:

Il comico romano con figlia e nipote, foto di Stefano Albanesi
Detto ciò, per una breve panoramica dei soggetti e dei modelli vi rimando al video sul canale Youtube, mentre per questo articolo mi concentrerò come al solito sui gunpla in mostra e in gara.

Allora, iniziamo subito con i modelli NON in gara, dove capeggiavano il Nu e il Dom del buon Riccardo, membro della giuria di questa edizione:
Il Nu è veramente eccellente, niente da dire. --Che bello vedere il buon Segovia convertirsi al lato federale di Gundam, ahahah!

Restando a tema, oltre all'ormai celebratissimo "Perfecto", Fabietto aveva portato anche il suo simpatico contributo all'eterno scontro tra Federazione e Zeon:

Passando ai modelli in gara, questi i gunpla presenti nell'area dedicata agli auto-costruiti:
Il maestoso Sazabi custom si guadagnerà l'oro nel contest di Gundam Dipendente. --Io personalmente non ne posso più de 'sti bacarozzi, ma la giuria mi ha illuminato sul pregio del modello, che si è distinto per una colorazione precisa ed una costruzione equilibrata.

Passiamo poi alle categorie Standard e Master, che costituivano la parte più succulenta della mostra:

Tra i modelli più premiati, sicuramente la "batch" di Antonio, ormai riconoscibilissimo per le sue fantastiche colorazioni:

Apprezzatissimo anche il Barbatos con dress kit in resina, una bestiola uscita dal cilindro di Gianlucone in meno di una settimana e che si è guadagnata ben due bronzi:

Foto del solito Fabietto.

Un terzo posto nella categoria Fantasy del contest principale se l'è ritagliato anche il mio preferito, il Testament di Fabio
--Però la basetta di ZAFT non è pertinente, eh! Ahahah!
--Come vi dicevo, questa è solo una mia piccola panoramica dei modelli presenti, per tutte le foto di tutto potete guardare quest'album su Facebook!

Aldilà dei modelli, è stato bello ritrovarsi con amici che ormai non si rivedevano più da mesi, e annaffiati come da rituale dal delizioso vinello di Fabietto, speriamo di poterli incontrare di nuovo al più presto∼
--Alla salute!

Nessun commento