martedì 13 giugno 2017

Gunpla Expo in Hiroshima Report!

Il Gunpla Expo giapponese dopo le tappe principali a Tokyo sembra aver preso le ali per trasformarsi in un'esposizione itinerante a livello nazionale, che col supporto dei centri commerciali Parco riesce a girare tutta l'isola.

Oggi vi parlerò della tappa di Hiroshima, svoltasi durante la seconda metà di Maggio.

Ragazzi, devo essere sincera, capisco inserire questo genere di eventi all'interno di centri commerciali per garantirsi una presenza piuttosto certa di visitatori (ricordiamo che l'ingresso è gratuito!), ma per me in quanto otaku medio 'sta cosa si è rivelata piuttosto imbarazzante!
Ok che già essendo straniera ed "enorme" spiccavo a prescindere, ma ogni volta che incrociavo il volto di un giappino trendy, che fosse in un corridoio o nell'ascensore, potevo tranquillamente leggere sui loro visini inespressivi "Eccola qua, un'altra di quei soggetti... E c'è pure arrivata dall'America!" (perchè non importa di che nazionalità siate, per i giapponesi uno straniero in terra nipponica è americano a prescindere) 😰

Comunque, lasciando perdere le mie paturnie, all'entrata del centro commerciale e ad ogni piano interessato c'erano le indicazioni per visitare la mostra, che era "disseminata" su tre piani.
Per essere precisi, la mostra "principale" si trovava al 3° piano, le altre due ("Gunpla Supporters" e i diorami) rispettivamente a 4° e 5° piano, mentre l'area per lo shopping era stata infilata nel 9° piano.
Al 6° piano inoltre, negli ultimi fine settimana del mese erano previsti cinque appuntamenti al giorno di gunplaggio, purtroppo limitati a un numero di quindici persone per sessione. Io ero lì di lunedì quindi niente, ma l'iniziativa era degna di nota.
Oltre alla mappa della mostra, c'era anche questo cartello:
Sostanzialmente annunciava che c'era la possibilità di vincere tre nuovissimi Zeta Gundam tramite estrazione per i followers del Twitter di Hiroshima Parco e tre Barbatos Lupus Rex per chi usasse l'hashtag #パルコでガンプラ ("I Gunpla a Parco") durante l'evento.

Ma andiamo finalmente al sodo raggiungendo il 3° piano per la mostra principale!
A darci il benvenuto il capoccione in scala 1/1 del Gundam.
Vicino potete vedere le informazioni che ricordavano che oggi la mostra si sarebbe conclusa alle 1800.

L'installazione principale era costituita da questa sequela di gunpla, che dall'HG ai BB Senshi metteva in luce le caratteristiche delle varie scale, il numero di sprue e mostrava i rispettivi ultimi modelli in commercio.
Al centro di questo simbolico viaggio era stato inserito il "primo gunpla" degli anni '80. Non credo che questo aiutasse la comprensione dello sviluppo delle linee dei modellini, però.

Per il resto erano tutte teche ed espositori, più o meno monografici, dedicati alle ultime uscite in commercio e ad altri eventi del mondo gunpla.
Iniziamo con la vetrina dedicata al Gundam Unicorn.
Grande enfasi sul Gunpla Evolution Project, che ci presenta un RG dotato di framework originale che permette la trasformazione dell'RX-0 nelle sue due modalità.
In molti già contestano la stabilità di questo sistema, ma a me sembra piuttosto convincente come soluzione... L'uscita di questo modello è prevista per Agosto, così come quella per il Megasize lì a fianco, che invece, ricordiamo, non è trasformabile.

Anche gli orsetti godevano di un'esposizione dedicata, con pezzi originali e custom.
Che spruffinità.

Passando agli espositori delle serie, ovviamente lo stage principale era dedicato a Build Fighters, in occasione dei nuovi progetti animati:
Nota su Fumina e Kaoruko "orsettate" per la nuova linea Chara'Gguy, e naturalmente sull' Hyper Gyanko la cui uscita è prevista sempre ad Agosto! Vista da vicino non mi sembra un granchè, ma penso che farò la solita pippa e la prenderò comunque... In attesa che dedichino all'amata Kaoruko una figure decente in scala 1/8!!

A seguire, l'RG dell'Exia e la limited in vendita durante l'evento per celebrare il decennale di Gundam OO:
Ecco qui sotto i kit previsti per le serie Gundam Thunderbolt, Gundam AXIS Twilight e i prossimi modelli di Gundam THE ORIGIN MSD, tra cui spicca il Gundam Local Type del fronte americano, tratto dalla side-story manga di THE ORIGIN attualmente in corso, L'Isola di Cucuruz Doan:
Qui si millantavano celebrazioni del quindicinale di Gundam SEED, ma a parte il meraviglioso MG del Justice Gundam le altre serie erano UC: notate l'1/100 dell'Hamma-Hamma e i kit dedicati a Efreet Schneid, Blue Destiny Unit 1 e Barzam:
Io quindi vi mostro un particolare del Justice perchè sì.

Qui potete vedere un bell'espositore dove la facevano da padroni i gunpla di Iron-blooded Orphans:
La mia lente si è avvicinata ai kit di Gekko per ovvi motivi 😉 con particolare interesse per il Gundam Dantalion munito di equipaggiamento Booster trasformabile... La citazione al Powered Red di SEED Astray è piuttosto ovvia, che ne dite..? Gundamverse approva.

Degno di nota il progettino "Tekketsu Customize Kai" sviluppatosi sulle pagine di Bandai Hobby.
Ma quanto ci piace il mix tra il Kimaris Vidar e il Reginlaze Julia?!

Infine, la sezione dedicata ai gunpla vicintori del GBWC 2016.
Allora quando uscirono i risultati rimanemmo tutti delusi dal vedere questo diorama nipponico ultra-nazionalistico sul podio, ma dal vivo devo ammettere che fa davvero la sua porca figura. Considerate che ogni gunpla del gruppo merita da solo il podio per la realizzazione-- Aggiungete che è inserito in un diorama ed il risultato viene da sè!
C'erano anche i gunpla "scartati" dei finalisti giapponesi:
Cioè, vabbeh. Guardatevi il dettaglio de 'sto Freedom.

Muovendoci al quarto piano, ecco l'area "Gunpla Supporters":
In pratica gunpla costruiti e customizzati da star del panorama nipponico arricchiti da un commento.
A me hanno colpito i kit di alcune delle SKE48 (sarebbero la controparte nagoiese delle AKB48, di stanza a Sakae) e della modella Saya Ichikawa che ha presentato il suo Kshatriya "Qubeley Ver."...

Adesso dovrei presentarvi i diorami del quinto piano ma-- Non c'erano.
Eggià. Essendo l'ultimo giorno, che li abbiano smantellati in anticipo..? Mi sembra improbabile ma questo è quanto. Dopo un pò mi sono stufata di girare addentrandomi tra negozi di arredamento e di abbigliamento improbabile e mi sono diretta al nono piano per acquisire il mio ambito orsetto Tri-star custom--!!
--Che con mia somma disperazione era SOLD OUT!!
Ci tenevo a comprare il mio orsetto durante un evento dedicato e invece niente... Ma come si dice, non si può avere tutto dalla vita!

Da qui sono andata ad affogare la mia infelicità ad Hondori, l'area otaku di Hiroshima... Ma questa magari è un'altra storia!

Nessun commento:
Write commenti

Donazioni

Supporta il sito in modo di permetterci di aggiungere e condividere ancora più materiale, considera una donazione!
Il tuo contributo sarà usato per pagare le spese del dominio, portare avanti i progetti di scanlations e condividere materiale informativo inedito!

E tu, come ti descriveresti?

Risultati Sondaggi Precedenti

• Quale manga ti piacerebbe leggere in Italia? La saga di Gundam SEED ASTRAY
• Qual è la tua Serie preferita ambientata nell'Universo Espanso? Gundam SEED
• Qual è il tuo "Uomo Mascherato" preferito? Raww Le Klueze
• Qual è la tua "Fanciulla della Rivoluzione" preferita? Relena Peacecraft