GUNDAM SCHOOL ⑮ Il Carismatico Cospiratore

Prendendo ispirazione dall'omonima rubrica informativa di Gundam.info a cura di Ema Baba, GUNDAM SCHOOL è una sezioncina dove mi diverto a prendere in considerazione gli stilemi di Gundam introdotti nell'UC e in seguito sviluppati nell'Universo Espanso per vederne insieme l'evoluzione negli anni!
Potete trovare i precenti capitoli a questo link!

Sono carismatici e ricoprono una posizione di prestigio... Ma non è abbastanza e non è quello che gli interessa, quindi eccoli a rivelare le loro vere ambizioni sul finale, spesso proprio contro quella che sembrava la loro fazione!

Gundam ha avuto il pregio di dare molto rilievo a quei personaggi che possiamo descrivere come dei "cospiratori" all'interno della loro stessa fazione.
Si tratta di un nuovo tipo di antagonista, in realtà già abbozzato nelle figure dei "generali alieni" di memoria super-robotica, spesso più concentrati a farsi le scarpe tra di loro che a lavorare uniti verso un unico obiettivo; questo atteggiamento naturalmente non porta nulla di buono, ed ecco come da una vittoria in tasca si passa facilmente ad una secca disfatta.

La prima serie storica di Gundam è notevolmente farcita di questi esempi. Ne ho contati ben tre, piuttosto eclatanti.
Il primo nome che mi viene in mente, è naturalmente Gihren Zabi. Gihren è il primogenito di Degwin, e fin da quando assaggia un pò di potere subentrando al padre, ritiratosi dopo la morte di Garma, non agisce più nel tentativo di cercare un accordo per un'indipendenza duratura dalla Federazione, ma foraggia quelli che sono i semi della guerra, seguendo l'ideale distorto di un'umanità Newtype.
Il suo agire complottistico è dunque lì, quando manda in fumo i tentativi di mediazione diplomatica del padre, quando scaglia colonie contro la Terra o gassa gli oppositori. Cerca solo un appagamento egoistico.
La stessa cosa la fa sua sorella, Kycilia, che lo uccide, sbaragliando di fatto l'esercito zeonista, per mettersi a capo del Principato di Zeon, in un rancoroso complesso di inferiorità verso i fratelli. L'idea del "complotto" ordito da Kycilia e i suoi sostenitori, è il fulcro del manga Il Complotto per Uccidere Gihren di Ark Performance, ed edito anche in Italia.
Infine, terzo ed ultimo esempio del "carismatico cospiratore" in Gundam, è il famoso Char Aznable. Traditore per definizione, Char si infiltra nell'esercito zeonico solo ed esclusivamente per portare avanti la sua vendetta contro gli Zabi.
Con questo centro di comando "corrotto" è ovvio che i sogni di indipendenza di Zeon non avrebbero mai visto la luce.
A partire da Gundam, questo stereotipo è facilmente riscontrabile anche in altre serie della Sunrise dal cipiglio simile: è il caso del viscido quando affascinante segretario Lecocque in Dougram, o dell'agente Rochina in Votoms (che oltretutto è pure doppiato da Banjo Ginga, lo stesso doppiatore di Gihren)...
Credo che in questa categoria rientri anche quel glorioso bastardo di Gendo Ikari da Evangelion, ma probabilmente sono l'unica a trovare Gendo "affascinante".

In Z questo ruolo è ricoperto da Paptimus Scirocco: "L'Uomo da Giove" viene reclutato dai Titans per le sue abilità, ma i suoi obiettivi e la sua indole sono di quanto più distante dal corpo scelto Federale.
Altri esempi eclatanti nell'Universal Century sono Cima Garahau in Gundam 0083, che decide di unirsi alla flotta di Delaz salvo poi tradirla in nome dei sopprusi passati, e Tassilo Vago in Victory Gundam, che da comandate di Angel Halo e protettore della regina Maria Pia si trasformerà nel suo assassino nel tentativo di mettersi a capo di Zanscare.

Per quanto riguarda gli Universi Alternativi, in G Gundam assistiamo al repentino cambio di obiettivi del Maggiore Ulube, che da fedele consigliere di Neo Japan si rivelerà essere il più sordido sostenitore del Devil Gundam in virtù della sua scellerata sete di potere, che mantiene più o meno una certa fedeltà allo stereotipo, mentre un cambiamento avviene a partire da Wing: il cospiratore non agisce più per suo mero interesse, ma si ravviva il concetto di "ideale", come già intuito nel caso della teoria di suprematismo Newtype di Gihren; Treize Kushrenada è un membro della Fondazione Romefeller a cui deve il suo ruolo di spicco all'interno di OZ, ma quando Tsubarov introduce le Mobile Doll che "tradiscono" il sacrificio, e quindi la drammaticità insita in ogni guerra, Treize rivela la sua agenda segreta, cercando di soppiantare l'attuale "ordine delle cose" e lanciando OZ in una logorante guerra intestina.
In Turn A è decisamente rilevante il contributo di Gym Ghingham, che da membro di una delle famiglie portanti del regno lunare si rivolta contro Dianna e anche i suoi alleati per perseguire la sua idea di guerra totale contro i terrestri, mentre in SEED Destiny è iconico in questo senso il ruolo di Gilbert Durandal, che persegue un ideale eugenetico ben oltre le aspettative dei Coordinators.
In OO non possiamo non far riferimento a Ribbons, che decide di ribellarsi al "piano di Aeolia" per l'evoluzione umana ponendosene a capo, mentre in Iron-blooded Orphans questo ruolo è riservato a McGillis, con parecchie citazioni al Treize di Wing.

Ma cosa vorranno suggerirci i creativi della Sunrise con questo stereotipo?
Sicuramente quella di un antagonista affascinante, che mette il suo carisma e l'attrazione che esercita sui suoi subordinati su un piano decisamente superiore a quello di quella che potremmo definire semplice "cattiveria". I cospiratori di Gundam complottano con "una certa classe", quindi se non in alcuni casi eclatanti, ci è difficile renderceli del tutto "estranianti"; non tanto per l'effettiva validità delle loro idee, irrimediabilmente bacate, ma grazie a questo sottile strategemma che ce li indica come estremamente intelligenti, lungimiranti e magnetici.
GUNDAM SCHOOL ⑮ Il Carismatico Cospiratore GUNDAM SCHOOL ⑮ Il Carismatico Cospiratore Reviewed by Eleonora Nappi on maggio 16, 2018 Rating: 5

Nessun commento

Featured Video