Home Top Ad

[GUNDAM FOODIE LOG] Il Festival Estivo BOLLENTE della Gundam Square! Il "Pasto del G Pilot" dedicato a Domon Kasshu!

Share:
Eccoci alla "Second Season" della nostra rubrica Gundam Foodie Log! Stavolta mi cimenterò per il vostro intrattenimento e la mia gioia culinaria nel riproporre alcuni dei piatti ad edizione limitata offerti dal menù del Gundam Cafe!
Fino alla giornata di oggi è disponibile presso la Gundam Square di Osaka questa sorta di "pizza fritta" nell'ambito della prima parte del "Festival Estivo" dedicato a G Gundam.
Il menù è disponibile fino al 24 Luglio, ovvero oggi, data che coincide col compleanno del personaggio Domon Kasshu.
Per questo primo articolo della nuova "serie" omaggiamo quindi Domon con la riproposizione di questo menù!

Domon è uno dei miei protagonisti gundamici preferiti, e col suo carattere wild e determinato spezza decisamente la tradizione dei "ragazzini tribolati" che sono da sempre una costante della saga.
G Gundam si pose infatti come serie di "rottura" in uno dei periodi forse meno ispirati del franchising, risollevando le sorti di Gundam spiazzando, ma al tempo stesso entusiasmando, i fan vecchi e nuovi del Demone Bianco.
Visto l'affetto che Gundamverse.it prova per questa serie, un vero e proprio spartiacque che ha segnato la momentanea uscita di scena di un Tomino affaticato e privo di ispirazione, mi è sembrato carino associare questo primo post a Domon e la folle e appassionante serie di Yasuhiro Imagawa.

Tornando al nostro pasto "Limited", in realtà questa proposta del menu take-away nel locale di Osaka è abbastanza ricorrente.
La chiamano "pizza fritta" anche se ricorda di più un panzerotto, ma personalmente ho cercato di aderire il più possibile alla ricetta originale napoletana--
Quindi ho mantenuto delle dimensioni maggiori per la pizza e per il ripieno ho prediletto la ricotta.

Prefazione!
Non ho mai assaggiato una pizza fritta originale napoletana, quindi mi sono limitata a seguire questa ricetta trovata online, e a richiuderla stile raviolone come nella versione di Osaka per un rimando visivo.
Ad aggiungere anche un tocco grottesco al tutto, considerate che questa è stata anche la prima volta in vita mia nel cucinare una pizza, e vi confesso che è stata un'esperienza stremante sotto vari punti di vista.
Il mio consiglio più spassionato per chi volesse destreggiarsi in questo piatto è quello di procurarsi la farina già pronta per l'impasto della pizza. Sì, non sarà etico e ora tutti i campani in lettura mi odieranno, ma aspettare 6 o più ore di lievitazione è stata un vera e propria tortura-- A Luglio, poi-- E vi ho detto che ho steso la pasta a mano, non col mattarello? Una follia.

Tornando alla nostra pizza fritta, la versione giappa menzionava un non specificato formaggio e del bacon come ripieno.
Io ho utilizzato ricotta, alcuni dadini di provola, del guanciale e una spruzzata di pepe.
La ricetta che ho seguito però non mi ha pienamente soddisfatto-- Secondo me si poteva aggiungere un buon 30% in più di ripieno rispetto alle dosi consigliate, ma il terrore che pesasse troppo e la sfoglia si rompesse in fase di frittura mi ha un pò trattenuta in questo senso...

Alla fine il risultato non è stato dei più aderenti alla ricetta originale, ne sono consapevole, ma è stato comunque delizioso.
Probabilmente avrei dovuto lavorare la pasta più sottile e far friggere più a lungo ma-- Ve l'ho già detto che è Luglio, sì?
Il risultato è stato comunque appetitoso--!

--Tanto che mio padre si è dovuto mangiare metà della mia pizza mentre la sua friggeva ancora, senza darmi il tempo di fare una graziosa foto commemorativa 😐
A dare un tocco otaku in più, spero abbiate notato la basetta della GGG di Domon usata come sottobicchiere!

E questo è tutto per la nostra interpretazione del Pasto del G Pilot, che spero vi abbia divertito e fatto venire l'acquolina, ahah!
Vi aspetto alla prossima per-- altre ricette, LOL!

Per Approfondire

⇒ Quando Gundam si reiventa: da "G Gundam" a "Gundam Iron-blooded Orphans"
⇒ G Gundam Rewatch (2019)

Nessun commento