Home Top Ad

Analisi di G no Reconguista V "Beyond the Peril of Death"- Film contro serie TV

Share:
--E siamo finalmente arrivati a commentare l'ultimo lungometraggio di questa pentalogia cinematografica che ho osato definire "Il Canto del Cigno Gundamico" di Yoshiyuki Tomino.
Un progetto che il regista ha seguito in ogni fase della produzione e di cui ha firmato la sceneggiatura, supervisionando anche il lavoro del suo assistente alla regia, Toshikazu Yoshizawa.
Il quinto film si intitola Superando la Linea della Morte (死線を越えて, Shisen wo Koete), e riprende il titolo del 25° e penultimo episodio della serie TV; internazionalmente, è stato reso in Inglese come Beyond the Peril of Death.
Il film è stato proiettato nelle sale giapponesi a partire dal 5 Agosto, in modo da venire a creare una sorta di "double feature" con il quarto film.
L'edizione home-video è stata messa in vendita a partire dal 24 Marzo.

Iniziamo subito con una scenetta nuova 1, una ripresa all'interno della Garanden, la nave di Capital Army, con cui si apre il film; a bordo, Mask chiede se sono riusciti a contattare la Full Moon Ship dei G-IT Corps, e il comandante risponde affermativamente, che li hanno autorizzati ad un incontro-- Sembra che ci siano quindi buone possibilità che i due eserciti uniscano le forze contro Ameria.

La Garanden è tallonata dalla Salamandra, la nave ameriana comandata da Klim Nick; a bordo Klim spiega che è necessario affondare la nave di Mask prima che entrino in contatto con la Full Moon Ship. Mick annota come oltre a loro, anche la nave della Flotta di Dorette abbia lo stesso obiettivo, e ci viene mostrata la situazione, con la Megafauna ed il resto della flotta ameriana in coda alla Salamandra. Mick nota come sia fuori di testa questa gente a cercare di attaccarli in queste condizioni. Klim annota che la situazione è questa perchè la loro nave si è portata molto avanti rispetto al resto della flotta, mentre l'ammiraglia Rattle Python è rimasta indietro a fissarsi negli occhi con la Flotta di Dorette--

Si aggiunge una scenetta nuova 2, ambientata a Wanjira, il terzo nut di Capital Tower, ora sede delle forze militari di Capital, dove si stanno approntando i mezzi per andare alla rincorsa della Salamandra:
La situazione è abbastanza frenetica mentre le truppe cercano di riorganizzarsi per l'inseguimento.

Torniamo alla processione delle navi in fuga, e dopo una bella panoramica della Kashiba Mikoshi (incredibile quanto screentime abbia questa nave nei film rispetto alla serie TV, dove praticamente non è mai inquadrata), andiamo a vedere che succede nella Rattle Python, dove Gusion ed i nostri boys sono molto presi ad idratarsi, lì nello spazio dove la pelle si secca facilmente-- I dialoghi, a causa dei molti cambiamenti effettuati nel precedente film, sono cambiati molto; qui Gusion racconta a Bellri che ha ricevuto un messaggio da sua madre, ora a Wanjira, irritata dal fatto che il nut sia stato trasformato in una base militare; Gusion accenna che la situazione potrebbe portarla ad allearsi con Ameria, affermazione alla quale reagiscono tutti con un'ampia dose di stupore ed incredulità; Aida annota come già tutti potrebbero essere considerati alleati di Ameria, ma i nostri non ci stanno: preferiscono considerarsi parte della Megafauna, una nave pirata, tecnicamente super partes; alcune piccole aggiunte in una scenetta nuova 3 mostrano Bellri aggiornare Gusion sullo schieramento in campo delle varie navi, ed esprimere il desiderio di andare a supportare la Salamandra prima che venga coinvolta in uno scontro con la Full Moon Ship; in questo confronto, Aida spiega anche al padre come è venuta a conoscenza della parentela con Bellri:
Come nella serie TV, Aida e Bellri si allontanano dalla Rattle Python rifiutando l'invito di Gusion a rientrare nella flotta di Ameria con la Megafauna: Bellri non ha intenzione di associarsi a fazioni terrestri, non dopo aver visto cosa sono in grado di fare su Venere.
Aida ringrazia Gusion per averla cresciuta come sua figlia fino a quel momento, e torna con gli altri sulla Megafauna per dare il suo contributo nella gestione di quello che si sta articolando come un complesso conflitto.

Passiamo quindi alla nave di Mashner, dove la donna sta salutando la squadra dei Moran pronti ad entrare in azione per prendere possesso della Full Moon Ship, intrattenendosi col suo favorito, Rockpie, motivato a fare del suo meglio in questo scontro.

Torniamo quindi sulla Megafauna, dove i Poligit della polizia di Rosario Ten, alleati di Aida, si preparano ad entrare in battaglia; Bellri ha molti dubbi sulle loro capacità, ma al momento c'è poco da fare.
Mentre si schierano le forze in gioco, tutti sono molto sorpresi dalla velocità della Bruzin e dei suoi mobile suit, appena partiti da Wanjira e già alle spalle della Salamandra; a bordo, Klim si pente di aver abbassato la guardia. Klim e Nick decidono di uscire per iniziare l'operazione di assalto alla Full Moon Ship, ma in quel momento anche la Knossos di Towasanga entra nel loro campo d'azione--!

Ci viene quindi mostrato che i mobile suit della Bruzin sono così veloci perchè equipaggiati con i Langebein, i moduli ad alta velocità appena approntati su Wanjira; Becker ed i suoi sono pronti ad abbattere la Salamandra per permettere a Mask di recuperare la Full Moon Ship, e lancia un attacco ai raggi dei Langebein, solo per vederlo nullificare dai coffin bit del Hekate.

Mentre il plotone di Becker si prepara ad affrontare i mobile suit della Salamandra, entra in gioco anche la squadra dei Moran della Flotta di Dorette; La Megafauna in avvicinamento constata la situazione.
Quando Donyell chiede ad Aida quali sono le intenzioni di Bellri, la ragazza afferma che col ritorno alla Sfera Terrestre, Bellri vuole accertarsi di estirpare per sempre le radici del conflitto, e per questo vuole che anche gli uomini di Venus Globe sperimentino la guerra.

Mentre i Poligit si esercitano nel mantenere la formazione, però, Bellri affida Raraiya alla loro protezione ed il ragazzo si dirige verso l'area del conflitto per monitorare la situazione.

Klim je dà sotto contro i Moran capitanati da Rockpie, ed in qualche modo riesce a tenerli a bada, ma impegnandosi nello scontro la Salamadra si sta allontanando dalla Full Moon Ship; Klim fa notare che se Gusion riuscirà a catturare la Kashiba Mikoshi avranno comunque raggiunto il loro obiettivo; in quel momento Mick appare nella scena per aggiornarci sulla situazione nelle retrovie, dove la Knossos sta ingaggiando battaglia contro la Bruzin.
Tanto meglio, se i loro nemici si distruggeranno a vicenda, constata Klim.

Sul campo di battaglia regna il caos, con la Knossos che non riesce a compiere una maniera evasiva decente ed i Moran ed i Wuxia entrambi confusi dal coinvolgimento delle navi; Bellri vorrebbe avvicinarsi, ma gli è impossibile a causa dei colpi ai raggi che si scambiano le due navi-- Lo scontro confonde i piloti dei Poligit, spaventati e quindi attratti dalle luci, distratti ed incapaci di mantenere la formazione nonostante i tentativi di Raraiya e Noredo.

C'è una scena molto stupida qui, in cui, prima Bellri impedisce a Raraiya di recuperare i Poligit attratti dal combattimento del Moran di Rockpie ed i Wuxia, dicendo una cosa tipo "Nella guerra ci sono morti inutili, è giusto che capiscano", poi quando i Poligit iniziano ovviamente ad esplodere sotto gli attacchi del Moran, Bellri sbrocca, e al grido di "Non agli abitanti di Venere!" frigge Rockpie con il G-Self in Assault Mode... Perchè prima impedisci a Raraiya di richiamarli e poi sbrocchi se vengono uccisi? Richiamali in formazione e poi vai a combattere tu con i Moran, no? No, a quanto pare no. Immaginiamo che Bellri avesse sottovalutato la faciloneria dei piloti di Venus Globe, e non che queste scene siano scritte con i piedi.

Comunque, Rockpie muore, e sulla Knossos Mashner reagisce a questa perdita (l'episodio originale fa riferimento a questa cosa nel titolo come "voce dei Newtype").
Noredo attiva i Mega Cannon del G-Lucifer per mettere in fuga la Knossos e tenere a bada la Bruzin, mentre Raraiya si preoccupa del silenzio radio di Bellri, scioccato dall'ennesimo morto sulla sua coscienza-- La Knossos riesce ad evitare i raggi, ma Mashner ordina la ritirata, ancora scossa per la morte di Rockpie.

Bellri ha uno dei "suoi momenti" in cui viene ribadito che odia combattere, è dispiaciuto per il soldato di Venus Globe e blabla e naturalmente tutti lo consolano dicendogli che è un grande ed un sant'uomo e non ha motivo di sentirsi in colpa, blabla.

Grazie a questo scontro completamente inutile, la Garanden di Mask è finalmente entrata in contatto con la Full Moon Ship e si appresta ad "attraccarvi".
Qui Manny ritrova Flaminia e la sua cricca, e la donna confida a Mask che non ci sono poi molte differenze tra i kuntala e gli abitanti di Venus Globe, entrambi discriminati.
A bordo della nave, i membri dei G-IT Corps mostrano a Mask e gli altri cosa hanno da offrire, ovvero il Yggdrasil, un altro accrocco gigante dotato di un cannone ai raggi tale da competere con una corazzata, anch'esso ideato da Kia.

Bellri e gli altri rientrano alla Megafauna. Aida gli va incontro a bordo del G-Arcane per sincerarsi delle condizioni del fratellino. Insieme vedono che Mask ha rinunciato ad occupare la Kashiba Mikoshi e si è invece diretto alla Full Moon Ship. Ovviamente rispetto ad una "nave cargo per batterie fotoniche", la Full Moon Ship è certamente meglio equipaggiata per la battaglia-- Scenetta nuova 4, in cui Aida rivela a "Bell" di essere felice che sia sano e salvo, con tanto di lacrimoni, e tutti si stupiscono del soprannome. Awww.
Un momento carino che sottolinea che i due stiano finalmente legando come fratelli.

Segue un'ulteriore scenetta nuova 5, parzialmente rimontata con del vecchio girato, in cui ci viene mostrato il tentativo di stipulare una tregua tra Ameria e la Flotta di Dorette davanti ad un nemico comune; non ricevendo risposta però Gusion decide di avvicinarsi per un confronto diretto.
Nella versione cinematografica sembra quindi che tutti lascino in pace la Kashiba Mikoshi, ed è tutto un "Salutatemi Sua Santità", "Ci saluti Sua Santità", ribadendo che la "sovrastruttura" religiosa dietro lo smercio delle batterie fotoniche è ancora illesa... O almeno questa è la mia impressione. Si cerca di mantenere un certo "ordine", almeno in apparenza.

Comunque, torniamo sulla Full Moon Ship, dove i nostri si compiacciono dei nuovi mobile suit acquisiti grazie ai G-IT Corps. A Barara è stato quindi assegnato il Yggdrasil (e ne approfitta per lanciare una frecciatina a Manny), mentre entrando in possesso di un nuovo G-type, Mask decide di chiamarlo "Kabakali", in onore del paradiso custodito da una divinità kuntala. Tutto molto suggestivo.

Manny e Mask stanno osservando la messa a punto del Yggdrasil, con Barara pronta ad abbatterci l'ormai obsoleto Bifron; in questa occasione, Manny incalza Mask su Bellri, invitandolo a riappacificarsi con lui, cosa che il ragazzo giudica ormai impossibile: grazie a tutti i privilegi acquisiti è sulla buona strada per diventare un dittatore, e dopo essersi alleato con la tipa di Ameria le cose non possono che peggiorare-- Manny lo corregge, rivelandogli che Aida e Bellri sono in realtà fratelli, ma Mask non ci crede. Quando Manny aggiunge che i due si sono resi conto della loro parentela poichè in grado di pilotare il G-Self, Mask sbrocca ancora di più, realizzando come questo renda il loro "sangue" ancora più potente, e come vedano i kuntala come insetti a causa di queste doti-- In una breve scenetta nuova 6, Manny è stufa, e gli ricorda che i kuntala sono una stigma della vecchia era; Mask ribatte che su Venere Manny stessa gli ha confidato di essersi sentita discriminata come kuntala ed abbandona la stanza.

Il ragazzo raggiunge quindi Barara, appena esibitasi nella distruzione del Bifron, ed estremamente compiaciuta delle potenzialità della mobile armor; Mask si congratula con lei, con un tempismo che suggerisce come sia stato irritato dalle parole di Manny.

La scena si sposta sulla Kashiba Mikoshi, dove il papa incontra Bellri, Aida e gli altri prima di trasferirsi su Hiyaan, il secondo nut. I nostri hanno una chiacchierata su La Gu, ed i genitori di Aida e Bellri, preoccupati che si perdesse il senso dei taboo e del SU-Cordismo-- Aida chiede quindi se li abbia mai conosciuti, ma l'uomo si limita a confidare che si tratta di voci che captò su Towasanga all'epoca. I nostri si congedano, ed il papa sale su un mezzo di trasporto per trovare rifugio sull'ascensore.

Ci spostiamo quindi sulla Crescent Ship, in coda alla Kashiba Mikoshi, dove come presagito, i tizi della resistenza di Towasanga affidano Dharma e Dahack a Klim ed il Trinity a Mick. I nostri vengono raggiunti da Aida e Bellri, che li ringraziano per aver permesso il rientro del papa a Capital Tower con l'intervento della Salamandra. Aida poi si scusa per aver preso la decisione che ha preso in seguito alla visita su Venus Globe ed aver strappato la Megafauna dalla flotta di Ameria come conseguenza, ma Klim e Mick la scusano facilmente visto che grazie alla sua deviazione su Venus Globe ci hanno guadagnato quei modelli super-fighi e la Crescent Ship. Bellri si compiace delle doti diplomatiche della sorella, e di come grazie a quella scusa sia stata giustificata a tenere il controllo della Megafauna, ora indipendente dagli intrallazzi di Ameria.

Sulla Guinea Bissau i generali della Flotta di Dorette stanno discutendo il cessate il fuoco offertogli da Ameria. Sembra che il presidente Nicchini (padre di Klim), una volta eliminata Capital Army ed il governo di Capital, abbia intenzione di concedere Capital Territory ai membri della Flotta di Dorette; Mashner non è soddisfatta dell'accordo, ma uno dei generali annota come avendo restituito Kashiba Mikoshi alla Crescent Ship, i nostri abbiano una sorta di debito con l'esercito ameriano; questa parte è differente dalla serie TV, dove le forze di Ameria occupavano Kashiba Mikoshi e la utilizzavano come un "ostaggio" per dirigere la trattativa. E' la conseguenza dell'intervento di Aida nel film successivo, che fa desistere il padre da quella che di fatto sarebbe percepita da Towasanga come una barbarie.

Mentre Mashner non vuol sentir parlare di trattative prima che riesca a vendicare Rockpie, Klim e Mick si stanno godendo i nuovi modelli in un giro di prova in una scenetta nuova 7:
--E date un pò di gloria ai modelli di Gyoubu!

I nostri arrivano quindi sulla Rattle Python, e affrontano Gusion sul cessate il fuoco con i Dorette; perchè non approfittare del controllo esercitato sulla Crescent Ship e di conseguenza la Kashiba Mikoshi per annientarli? Gusion spiega che la decisione è unire le forze contro Capital, e concederne il loro territorio alla Flotta di Dorette.
Klim e Mick si chiedono cosa significhi, ma Gusion taglia corto dicendo che il suo obiettivo è portarli sulla Terra-- Poi si vedrà.

Scenetta nuova 8, ci viene mostrata la navetta del papa che raggiunge Hiyaan:

Una volta su Hiyaan, il papa è costernato di vedere che anche il secondo nut è stato convertito in una base militare, e Cumpa spiega che hanno deciso di utilizzare l'ascensore come ultimo baluardo di difesa.
Wilmitt accoglie il papa, mentre Cumpa incontra Jugan, e lo sorprende a prepararsi per sincerarsi dell'alleanza tra Ameria e la Dorette, specialmente ora che non si hanno più nottizie di Mask, che ha appena occupato la Full Moon Ship; Cumpa annota mentalmente come la Flotta di Dorette non attaccarebbe mai Capital Tower, ma ormai conosce bene i suoi polli terrestri.

Sulla Megafauna i nostri commentano come Capital Tower sia stata trasformata in una base militare, con buona pace della volontà di Wilmit, e mettono a punta i loro mobile suit; Aida prova il nuovo Full Dress, mentre Bellri conferma a Happa l'intenzione di non usare l'Assault Pack, che ha troppo potere distruttivo; entrano in scena Kerbes e Ringo che invece vorrebbero che Bellri non lesinasse l'uso del G-Self, perchè la sua potenza è un ottimo deterrente: Bellri schiva la questione dirigendosi verso la nave a studiare i movimenti delle flotte nemiche, mentre Aida nota che il ragazzo sembra aver ritrovato la sua serenità.

A bordo della Megafauna, i nostri realizzano che l'area è ancora disturbata da particelle Minovsky-- Ma chi le sta spargendo? Sembra che il cessate il fuoco tra Dorette ed Ameria non sia andato a buon fine e le due flotte si stiano posizionando per la battaglia, mentre sul campo arriva anche la Bruzin di Capital e il Yggdrasil pilotato da Barara--!
Barara, che può sopportare il tradimento di un uomo ma non di essere considerata inutile, sferra il suo attacco, che mette rapidamente in ginocchio le due flotte; adesso tutti conoscono il livello di tecnologia delle armi costruite su Venere.
I tipi dei G-IT Corps si congratulano con Mask per l'eccellente subordinata, ma Mask è infastidito dal fatto che Barara stia combattendo portando i suoi sentimenti sul campo di battaglia-- Questo può solo condurla verso la morte.

Bellri & Co. cercano di interrompere l'attacco del Yggdrasil, fattosi sempre più incasinato e pericoloso, mentre nella Flotta di Dorette regna il panico, tra chi vorrebbe fuggire e Dorette che invece vuole provare ad attuare la "Reconguista" passando per Capital Tower-- Un raggio del Yggdrasil colpisce la Guinea Bissau, che affonda insieme i sogni di Dorette.

Bellri decide di entrare in azione, ed ovviamente attiva l'Assault Pack 😅 Distrugge quindi l'Yggdrasil e tutto il suo equipaggio (addio, Barara). L'esplosione dell'immensa mobile armor colpisce anche la Rattle Python, e Gusion muore sotto gli occhi di Aida che era andata ad accertarsi delle sue condizioni-- La ragazza è oggettivamente sconvolta, e questa scena è infinitamente più credibile dei quindicimila pianti di coccodrillo di Bellri propinatici in questi cinque film. A questo punto Bellri ha pure il coraggio di riprendere Aida perchè scossa, dicendole che potrà piangere dopo-- LOL, che razza di soggetto.

L'obiettivo di tutti è quindi la Full Moon Ship e Mask, a cui Bellri non perdona di aver portato certe armi nella Sfera Terrestre.

Oh, vediamo quindi l'aggiunta di una scenetta nuova 9, dove Mask critica la decisione di Cumpa di ritirare la Bruzin, ora che le due flotte nemiche sono allo sbaraglio.
Le battute di Jugan sono state quindi leggermente modificate, dicendo che dopo aver visto che genere di armi girano sul campo di battaglia tanto vale affidarsi ad una ritirata strategica-- Eh? Ma il Yggdrasil era dalla loro parte 😅 ? Mask ha ragione sul fatto che Jugen non dovrebbe affidarsi alle strategie di un vecchio, ahah.

Intanto sulla Knossos Mashner è partita di testa, e vuole continuare la battaglia per occupare la Full Moon Ship e costringere allo scontro la Salamandra e la Garanden: Rockpie le sta dicendo che la gravità terrestre non sarà un problema, basterà utilizzare i propulsori al massimo per contrastarla.

Intanto Bellri & Co. si stanno riorganizzando dopo l'attacco, e la scena in cui Raraiya fa le sue condoglianze ad Aida è stata completamente ridisegnata in una scenetta nuova 10; adesso Aida se fa' un piantino liberatorio mentre pensa al padre ed a come è stato ingannato da idee come "innovazione" o "riforma spaziale" contenute nei Progetti della Rosa di Hermes, in un inutile tentativo di "stare al passo con i tempi".

Raraiya attira quindi l'attenzione sul monitor, dove Salamandra, Garanden e Knossos si stanno disponendo in formazione d'attacco; i nostri decidono quindi di entrare in azione per fermare questa battaglia. --Dite che avremo bisogno che Bellri ammazzi qualcun altro?!

Intanto sul fronte opposto, Manny parte dalla Full Moon Ship col G-Ranch, infastidita dal combattimento del Yggdrasil e preoccupata che Barara abbia attirato l'attenzione di Mask con le sue prodezze (non sa che è rimasta uccisa nell'esplosione), Mask parte con la sua cricca in difesa della Full Moon Ship in fase di discesa sulla Terra, ed individua la Knossos alle loro calcagna, mentre Klim decide di attaccare entrambi, approfittando della lontananza della Megafauna, per accaparrarsi un pò di gloria.

Bellri & Co. tornano alla Megafauna per approvviggiornarsi in vista del nuovo intervento; in questa occasione Gusion ricorda ad Aida che ora è lei il comandante della nave, a cui la ragazza reagisce con titubanza, ma al tempo stesso con la consapevolezza dei suoi doveri.

Il G-Ranch di Manny arriva in prossimità della Garanden, e cerca subito di capacitarsi della situazione sul campo di battaglia; una volta individuato, corre a dare man forte al suo senpai.
Mask e i G-IT Corps però, non sembrano avere problemi contro il confuso comando della Knossos, e il Kabakali permette finalmente a Mashner di riunirsi a Rockpie senza problemi, facendo schioppare la nave col supporto dei G-IT Corpsr> I G-IT Crps sono molto compiaciuti delle loro prodezze, e Kuun ricorda con nostalgia come Kia sostenesse che è proprio la guerra a permettere l'avanzamento della cultura umana. Mask li fa tornare coi piedi per terra, ricordandogli che si stanno pericolosamente avvicinando alla gravità terrestre, mentre sorride accorgendosi che Manny è arrivata per dargli supporto.

Aggiunta una scenetta nuova 11 di raccordo, dove ancora una volta ci si sofferma sull'ascensore orbitale per mostrarci Jugen che consiglia alle truppe di riposarsi mentre si reca a confrontarsi con Cumpa, ed i crown in sereno servizio nonostante l'occupazione militare.
Il papa è costernato di vedere i militari anche al primo nut, Coriole, ma Wilmit non ha molta voce in capitolo, e saluta il papa in rotta per Sank Porto sbrigativamente.
Nel frattempo Jugan ha raggiunto Cumpa Rosita per lamentarsi dell'ordine di ritirarsi, ora che erano ad un passo da abbattere la Salamandra; Wilmit si intromette per ricordare che suo figlio Bellri è ancora sulla Megafauna, ma Jugan ha altro a cui pensare, e chiede conferma che la Bruzin possa effettuare un rientro atmosferico senza danni grazie alla tecnologia di Venus Globe. Cumpa conferma. Jugan gioisce. Wilmit realizza che questi due vogliono portare la guerra sulla Terra.

Nel frattempo, Salamandra e G-Ranch stanno combattendosi in un'area non molto adatta allo scontro, rischiando di essere attratti dalla Terra.
Mentre Kuun e Chickara percepiscono il potere della gravità, spaventandosi, notano anche il G-Self e il G-Lucifer in avvicinamento.

L'obiettivo dei nostri è persuadere la Garanden a cessare le ostilità, ma vengono intercettati dai G-IT Corps.
G-Ranch e Kabakali attaccano Bellri, pregandolo di farsi da parte e morire per i loro ideali, lol, ma Bellri continua a spingere per un cessate il fuoco.

La Garanden decide quindi di fare fuoco verso la Salamandra e nullificare così l'esercito di Ameria, ma la gravità ha la meglio su tutti, costringendoli a delle furiose ritirate sulle rispettive navi; Mask nota che Manny ha perso il controllo del G-Ranch, quindi l'aiuta, guidandola nelle manovre per subire meno danni possibili; anche Klim e Mick vengono attirati dalla gravità, ma Klim riesce a capire come funziona il sistema di raffreddamento esterno, e si offre di fare da scudo al Trinity, mentre restano abbastanza perplessi per la sorte della Salamandra dietro di loro--

Nel caos generale, il G-Self non si unisce alla Megafauna con gli altri, ma decide di indagare sugli altri mobile suit; di fatto sta' scoattando col Perfect Pack, compiacendosi di poter inseguire i nemici a bordo del suo Gundam.

Intanto Wilmit e Cumpa rientrano sulla Terra utilizzando il solito glider per dirigersi verso il massiccio della Guiana (--sembra che un altro "vecchio" nome geografico abbia resistito nel Regild Century oltre a "Giappone", quindi), ovvero l'area in cui sembrano dirigersi le navi ancora in gioco, e Wilmit nota come, nonostante Cumpa si definisca un "osservatore", non abbia esitato prima a fornire la Brizin alle forze di Capital Army, ed in seguito ad impedire l'attacco della Bruzin verso la Salamandra, di fatto costringendo Ameria e Capital ad uno scontro sulla Terra.

Sulla Bruzin, Jugan aggiorna le truppe sulla destinazione delle navi di Ameria, la Salamandra e la Megafauna, ovvero il massiccio della Guiana; il piano è di aggredirli con i Wuxia una volta a terra, ed anche Kuun e Chickara approntano i loro modelli.
Nel frattempo, Klim e Mick assistono impotenti alla distruzione della Salamandra causata dal rientro atmosferico, approcciato troppo velocemente dalla nave; anche a bordo della Garanden ci si prepara per il combattimento atmosferico, ma prima il comandante non vuole privarsi del tentativo di bombardare la Megafauna durante la discesa-- Tentativo che và ovviamente a vuoto.

Nel frattempo, sia Bellri che Klim e Mick e Mask e Manny sono rientrati sani e salvi nell'atmosfera terrestre. Klim si libera del Dharma per rivelare il Dahack al suo interno, compiaciuto, mentre il G-Ranch e il Kabakali localizzano il G-Self e fanno voto di abbatterlo-- Anche Kuun e Chickara si avvicinano a Mask e Manny, e le due si fanno catturare dal paesaggio terrestre ed il suo verde rigoglioso.

Ignaro dei nemici alle calcagna, Bellri si chiede che fine abbiano fatto i suoi compagni, e se la Megafauna abbia passato il rientro indenne-- Ha però pochi secondi di tranquillità, infatti Manny e Mask appaiono subito dietro di lui. Subito dietro di Manny e Mask appaiono Klim e Mick-- E subito dietro di Klim e Mick appaiono Kuun e Chickara, giustamente stupite di vedere Kabakali e Trinity, due modelli custoditi sulla Crescent Ship, nelle mani dei loro nemici. --Così và Gundam, ragazze!

La Megafauna si sta adeguando al volo atmosferico, nel frattempo Aida esce col suo G-Arcane per dare man forte a Bellri, anche se Donyell & Co. ripetono che a Bellri non serve affatto una mano ("Ha il Perfect Backpack!", dopotutto!); si incontra quindi con il G-Lucifer di Raraiya e Noredo. Dalla posizione aerea, Aida nota delle navi ameriane in rotta verso nord; la ragazza realizza che mentre loro erano impegnati a combattere nello spazio, il presidente di Ameria stava cercando di approfittarne per occupare Capital Territory!
Anche l'equipaggio della Megafauna si rende conto della cosa, ma il loro disappunto nelle losche macchinazioni di Zucchini è occupato quasi subito dall'ansia di ritrovarsi la Bruzin alle calcagna.

A bordo della Bruzin sono tutti belli carichi dopo il rientro in atmosfera; anche Jugen nota la flotta ameriana, ma è abbastanza convinto di poterla abbattere senza problemi; nel frattempo, in prossimità dell'altopiano, Manny e Mask se la stanno vedendo contro Bellri.

Anche la Garanden è rientrata nell'atmosfera, vede la flotta ameriana ed inizia a sparare a caso. Grande Rosen dei G-IT che ci regala il memorabile "Ma perchè combattete tutti così a caso? Voi terrestri siete così guerrafondai?", che riassume perfettamente il senso di quest'opera (ma soprattutto, parlano proprio loro!).

Anche il glider con Wilmit e Cumpa ciccia fuori in mezzo al tutto. Wilmit vorrebbe atterrare, ma Cumpa è interessato a seguire le manovre della Garanden. Eh! Meglio atterrare, dai.

Intanto Mask invita Manny a tornare sulla Garanden, ci penserà lui a Bellri; in fondo anche lui starà vivendo un attimo di confusione, dopo essere tornato a casa propria; Bellri in realtà vorrebbe intervenire per interrompere lo scontro tra la Garanden e la flotta ameriana, ma il Kabakali di Mask non gli concede tregua.

Intanto Manny è assalita dal Trinity ed il Dahack, ma è aiutata dall'intervento di Kuun e Chickara: il Trinity viene danneggiato, ma Mick confida a Klim di aver capito lo schema d'attacco dei piloti dei G-IT Corps; nel frattempo arriva in zona anche la Bruzin, che offre supporto alla Garanden contro le navi ameriane.
Nella caciara generale, Aida decide di bloccare l'avanzata delle navi ameriane, ponendosi come obiettivo di interrompere ciò che è stato iniziato da suo padre, ma Raraiya e Noredo hanno ben altre intenzioni, e si gettano all'attacco anche loro.

Il glider atterra, finalmente, anche se rovinosamente.
Wilmit e Cumpa osservano dal basso la battaglia, e Wilmit esprime la sua preoccupazione per Bellri.

Intanto Kuun e Chickara si stanno sfogando un pò sulle navi ameriane; intervengono Klim e Mick, ed i quattro iniziano a combattere.

Intanto, Raraiya è estremamente allarmata dalla "natura" della Rattle Python della flotta ameriana: percepisce che gli adulti a bordo credono di star solo giocando con un costoso modellino-- Li punisce, quindi, bombardandoli con quello che sembra il "Moonlight Butterfly" del G-Lucifer e facendo esplodere in aria l'ammiraglia (ma il Moonlight Butterfly mica fa esplodere, non sono nanomacchine che annientano gli strumenti elettrici ed elettronici--?). Aida recupera il G-Lucifer balzato indietro a causa dell'esplosione e ringrazia Raraiya. Beh, sì, ottimo lavoro ad aver abbattuto la nave dei suoi connazionali che voleva portare alla resa.

Mask e Bellri stanno intanto continuando il loro duello sulla terraferma-- Alla fine il G-Self esaurisce la batteria, e sta per soccombere sotto i colpi del Kabakali, ma un uccello si scontra sul visore del Kabakali e tanti saluti alla "grande missione" di Mask di far fuori Bellri, che in qualche modo riesce a darsi alla fuga.
Bellri finisce in un dirupo e tira un sospiro di sollievo, ma anche lontano dal campo di battaglia non riesce a mettersi in contatto con la Megafauna.

Intanto Klim e Mick se la stanno vedendo contro i G-IT Corps; Klim riesce ad annientare il Gastima di Chickara, ma lascia che Kuun trovi la fuga, interrompendo l'attacco di Mick, il cui Trinity è in pessime condizioni.

Mentre Cumpa si gode lo scontro, Wilmit continua a setacciare il campo di battaglia con un binocolo alla ricerca di Bellri; entrambi si sorprendono quando il G-Self salta fuori dalla vegetazione proprio da sotto i loro occhi!
Bellri si è stufato della caciara generalizzata, e decide di avvalersi del Photon Search per abbattere l'unità che i rilevatori identificano come più potente, in questo modo potrà porre fine al combattimento senza ulteriori spargimenti di sangue-- Purtroppo però, con la batteria al minimo, non è in grado di mantenere la necessaria altitudine per i rilevamenti; mentre saltella qua e là è intercettato da Manny che parte all'inseguimento.

Il G-Self riesce a trovare rifugio in una caverna, ed a quel punto Mask intima una volta per tutte a Manny di tornare alla Garanden, e parte all'inseguimento di Bellri all'interno della cava.
Qui Mask intravede dei Z'Gok e fa riferimento a delle "rovine dell'Universal Century" facendoci intuire che ci troviamo a Jaburo.

Mask inizia a sparare alla cieca all'interno della caverna convinto di poter centrare Bellri, che in qualche modo riesce a fuggire trovando una via di fuga attraverso una cascata, ed in una scenetta nuova 12 ci viene mostrato mentre si scava attivamente un varco nella roccia:

All'esterno Bellri si ritrova con Kerbes e Ringo che hanno appena fatto fuori Jugen; nota anche il glider dell'ascensore, e si ritrova con sua madre.
I due non hanno però un attimo di respiro e in una scenetta nuova 13 Bellri non ha il tempo di sentire la risposta di sua madre sul perchè sia in compagnia di Cumpa Rosita, che Kuun al bordo del suo Mazraster identifica Cumpa e con un supremo calcione lo manda all'altro mondo:

Inizia quindi a combattere contro Bellri, ma realizzando che si sta intrappolando con la sua stessa arma, accetta di smettere di combattere.
Ma non è finita, infatti il Kabakali di Mask intercetta il G-Self e si lancia all'attacco.

Finalmente il Kabakali riesce a bloccare il G-Self, e nello scontro ravvicinato inizia a sfondarlo un pò! Ovviamente tutti sul campo di battaglia spostano la loro attenzione su Bellri che per una volta sembra buscarle.
I due mobile suit si fanno letteralmente a pezzi, ma Bellri riesce a mettersi in salvo grazie al Core Fighter del G-Self, e a Mask non resta altro che urlare contro il cielo, ma ancora in vita.

Ora che il combattimento sembra finito, Aida prende in mano la situazione e cerca di coordinare i soccorsi, mentre Bellri e Wilmit finalmente riescono a congiungersi in una scenetta nuova 14:

Subito dopo, Flaminia sembra essere finalmente arrivata sulla Terra. E tutti la trattano amichevolmente, lol, ridicolo.
La vediamo come "rimpicciolita" una volta sulla Terra. Credo abbia a che fare col fatto che i tipi di Venere utilizzano protesi ed il loro corpo è mutato nello spazio, perchè subito dopo Noredo le porta quelli che sembrano dei vestiti, e la donna risponde che può indossarli solo da sdraiata-- Quindi non credo siano semplici vestiti, ma una body suit 🤔 Ma non ne ho idea, sinceramente, e a quanto pare il resto di internet è con me.
Successivamente, veniamo a sapere che La Gu sembra aver offerto a Flaminia il ruolo di ambasciatrice di Venus Globe-- Beh, certamente ha fatto un ottimo lavoro a scatenare il conflitto, come non premiarla.

Ebbene, i nostri sono finalmente pronti, sembra infatti che la Crescent Ship, ora non si sa perchè sulla Terra, stia per effettuare un giro intorno al mondo, e l'equipaggio della Megafauna ne sia al comando.
Dalla Terra anche Luin e Manny, che sembra abbiano abbracciato la vita dei campeggiatori, ne osservano il varo con serenità.
In tutto ciò, la nave sorvola Ameria mentre il presidente Zucchini Nicchini sta facendo un discorso commemorando i caduti di Ameria; Klim, il suo figliolo, decide di utilizzare la nave per schiacciarlo, ed a Steer sembra tutto molto logico. Il buon vecchio capitano Elle cerca di bloccare la cosa, ma Klim risponde che un uomo in grado di mandare il proprio figlio a morire in guerra per mandare avanti la sua propaganda merita la morte. E quindi morte, MORTE A TUTTI!

Un'insignificante scenetta nuova 15 ci mostra quindi le suggestive location toccate dalla Crescent Ship:
Sicuramente un grazioso stacchetto dopo aver distrutto la capitale ameriana!

A bordo, dopo essersi compiaciuti della gravidanza di Kuun, Klim e Mick stanno partendo per un viaggio attorno al mondo su uno yatch dove pianificano di concepire un bambino. Ce lo rivela Bellri, attraverso una scenetta nuova 16:
Consultandosi sul futuro con Aida, che invece sceglie di continuare gli studi una volta che si sarà "resa conto delle dimensioni della Terra", Bellri realizza che in vita sua non ha mai visto nulla ad eccezione del G-Self, ed in questa occasione prende la decisione di viaggiare intorno al mondo, iniziando dal Monte Fuji in Giappone, come nella serie televisiva.

Parte quindi la sigla di chiusura, ma non finisce qui!
Infatti nella versione cinematografica c'è una scenetta extra finale, una vera e propria nuova sequenza originale, in cui Bellri, attraversando il deserto a bordo del suo fido shank, si incontra con Noredo, che era lì ad aspettarlo:
L'impressione, più che di un incontro casuale, è che i due si siano dati appuntamento per continuare il viaggio insieme, e sotto il cielo notturno stellato siamo salutati dalla risata di Noredo mentre viene spenta la luce di una tenda da campeggio. E qui si chiude il nostro viaggio, ma quello dei nostri eroi continua lontano da sguardi indiscreti!


Commento finale

Ok, è giunto quindi il momento della sentenza finale.

Come avrete notato in questo episodio non ci sono grandissime aggiunte esplicative, ad eccezione della scenetta di chiusura, molto carina, e di qualche rivelazione dietro le quinte, quindi questo film riprende tutte le brutture incluse nella serie televisiva, ma da spettatori dobbiamo accantonare per un attimo il nostro buon senso e concentrarci su cosa vuole dirci Tomino con questo finale; innanzitutto, contrariamente a molti dei suoi lavori del passato (penso soprattutto ad Hathway), gli adulti qui vengono puntualmente puniti, e puniti DI BRUTTO, per le loro malefatte.
In questo anime, la nuova generazione segue le fasi del lavaggio del cervello da parte degli adulti, la realizzazione dei loro sporchi magheggi, ed in seguito si ravvede decidendo di concentrarsi su ciò che è davvero importante dopo averli sentenziati A MORTE.
Ciò che è importante è "conoscere il mondo", visitare nuovi luoghi lontani dalla propria esperienza culturale ed aprire gli occhi su cosa c'è "là fuori"-- E soprattutto aldilà "di un Gundam", come realizza Bellri.

Quella della manipolazione del pensiero attraverso l'inculcamento di ideali sbagliati, o meglio, dell'esasperazione di una discriminazione laddove non c'è per foraggiare disordini ed insoddisfazioni generalizzate, è un elemento presente in vari spunti dell'anime.
Il primo, più eclatante, è quello della "discriminazione razziale" invocata da Luin; è esemplificativo come il ragazzo utilizzi la stessa retorica razziale contro Bellri, giudicandolo un potenziale dittatore a causa dei suoi "geni".
Il secondo, è la "discriminazione economica" inculcata ad Aida da suo padre, in cui Capital viene dipinta come uno stato dittatoriale che tiene le riserve energetiche per sè per segregare allo stento le altre nazioni: in realtà Capital importa e distribuisce il necessario fabbisogno di batterie fotoniche e provviste d'acqua, come concordato da accordi internazionali; il motivo per cui Ameria necessita di più energia è per "sprecarla" per portare avanti la sua stupida guerra contro Gondwan.

Quello del progresso tecnologico è un altro tema fondamentale per Tomino-- In questo lavoro è molto aspra la critica verso la tecnologia, perchè, a quanto pare, ogni suo sviluppo non sembra legato al benessere delle persone (come invece accade su Venus Globe, dove la priorità è appunto sopravvivere in un ambiente incompatibile con la vita umana), ma solo a cercare modi per prevaricarsi a vicenda.
Per Tomino l'umanità è profondamente immatura, e la sua migrazione nello spazio non può portare che ad altri conflitti, stavolta estesi a livello planetario. La domanda davanti la quale ci mette davanti questa serie, quindi, è una sola: perchè gli esseri umani continuano a sognare lo spazio, quando l'unico posto di cui dovrebbe davvero importargli è la Terra? La risposta è ovvia.

Da questo punto di vista, il finale, con le nostre "giovani coppiette" in giro per il mondo, è abbastanza significativo-- Che la Crescent Ship, una nave mistica che rappresentava il viaggio in Cielo delle speranze dell'umanità che tornavano sulla Terra sotto forma di energia, nel rituale del SU-Cordismo, venga usata come "nave da crociera" per permettere alla nuova generazione di politici, "fondamentalmente buoni", rappresentati da Aida, di "vedere il mondo" per sincerarsi delle sue bellezze da proteggere, è degno di riflessione.

Tornando al lato squisitamente tecnico, Reconguista in G è una serie molto sofisticata, con ottime animazioni, ed una regia molto veloce, puntellata da raccordi di punti di vista molto serrati che testimoniano una buona spregiudicatezza registica-- Che purtroppo è e resta di difficile assimilamento, perchè caratterizzata da continue interruzioni (ovvero i combattimenti) che spezzano senza pietà il flusso narrativo.
In pratica, basta dire che questa serie è "difficile da capire". Non è minimamente difficile da capire, si capisce facilmente perchè estremamente didascalica in questo senso, Tomino ci vuole insegnare che solo attraverso la collaborazione, che spesso equivale ad ingoiare gran bei rospi, si può costruire un futuro di pace. E' una lezione che si avvale volontariamente di paradossi giganteschi, in cui Mick accarezza il pancino di Kuun e tutti si congratulano per la carriera diplomatica di quella faccia di merda di Flaminia, si vuole premiare chi si aggrappa alla vita, non a nocivi rancori-- In questo senso però il primo passo deve farlo soprattutto chi ha subito un torto. In fondo "non siamo mica dei bambini"-- Ecco, dicevo la storia "non è difficile da capire", è difficile da seguire, e quindi da giustificare nelle sue ragioni.

Io sono una fan delle regie frenetiche e veloci, ma sono anche una fan dei plot lineari. Interrompere ogni cinque minuti un'azione per inserire una scaramuccia che non si risolve in niente (a parte Bellri che ammazza qualcuno) non è economico e tantomeno funzionale.
Quindi sia sceneggiatura che regia sono bocciate in questa serie.
Ciò che tiene veramente in ballo questa produzione è la qualità delle animazioni, ma certamente da sola non può tenere su tutta la baracca.

Parlando dei personaggi, incorono Bellri il protagonista gundamico più insopportabile di sempre, un'infame della peggior specie che predica la pace e poi ammazza e fa ammazzare gli altri riempiendosi la bocca di retorica-- Cavolo, posso capire perchè Mask cerchi di ammazzarlo durante tutta la serie.
Personaggio preferito, naturalmente Aida, che è probabilmente l'unico a vantare una crescita consistente durante tutto il progetto-- In versione "Queen Emeraldas" a fine film te apre veramente er core.

In breve, voto 6 su 10 per questo film, solo per la qualità delle animazioni.
Facendo una media dei precedenti episodi, il voto complessivo per l'intera produzione si assesta sul 6,5 su 10.

Considerando che alla serie TV all'epoca avevo dato un onestissimo 5,5 su 10, traete le vostre conclusioni.
--In chiusura, un'unica cortesia: diffidate di chi vi consiglia la serie TV rispetto ai film per mero "completismo", descrivendo questi ultimi come meri "riassuntivi": i film hanno molto materiale originale, animazione migliore, una migliore gestione della narrazione, e si sente che Tomino ha voluto infondere questo lavoro di tutto ciò che voleva dire. Credo che questo meriti rispetto.

Nessun commento