Home Top Ad

Riflessioni su "Il Grande Sondaggio di Gundam" della NHK

Share:
All'indomani dei risultati dell'epico sondaggione gundamico indetto dalla NHK, voglio intrallazzarvi commentandone i risultati alla luce dei buoni risultati incassati dagli universi alternativi, alcuni dei quali totalmente inaspettati.
Naturalmente, vista la natura del blog, mi concenterò esclusivamente sugli universi alternativi, facendo finta di ignorare il plebiscito che ha confermato la serie storica di Gundam come quella naturalmente più amata. Per le top ten potete consultare Radio Minovsky, mentre per i risultati completi vi indirizzo sul sito ufficiale.
Iniziamo con qualche dato sciorinato durante la trasmissione del programma.
I voti incassati dal sondaggio si stabilizzano sui 1.740.280 (che a pensarci non sono poi tanti..!), con una suddivisione in un 78% di pubblico maschile e un 22% di pubblico femminile.
La maggioranza dei votanti ha un'età compresa tra i 20 e i 29 anni (30%), con una partecipazione media tra i 20 e i 49 anni.
Le prime impressioni che ci forniscono questi dati annotano una non poi così ovvia preferenza del pubblico maschile per il franchising, mentre il dato sorprendente riguarda la maggioranza del pubblico votante, decisamente giovane rispetto i 40 anni della serie, il che denota l'incredibile fascino dell'universo gundamico anche per le generazioni più giovani. Questo picco di ventenni è sorprendente anche perchè supera il contributo dato dai "girellari", i quarantenni cresciuti con il Gundam storico.
L'idea che ne consegue è che sì Gundam negli anni abbia raggiunto target di età più giovani con gli Universi Alternativi, ma che rimangano anche meno "memorabili" nell'esperienza degli spettatori.
E' un peccato che per i risultati non siano riportati anche i numeri dei voti, aldilà delle varie percentuali mi sarebbe piaciuto farmi un'idea dello "stacco" tra un risultato e l'altro..!

Le Serie

Detto ciò, iniziamo ad annotare come se l'è cavata l'"Another Century" iniziando dai risultati più interessanti, ovvero quelli legati alle serie.
Praticamente la maggior parte delle serie principali degli universi alternativi si classifica tra le prime dieci, caratterizzate da un'interessante porzione di apprezzamento da parte del pubblico femminile.
Molto interessante il netto stacco tra le serie degli anni '90 da quelle del "Nuovo Millennio" che dimostra tra l'altro come i Gundam fossero particolarmente graditi a chi nel momento della trasmissione fosse nella sua adolescenza.
Inoltre, mentre i voti delle serie "classiche" vincitrici sono decisamente alti nella fascia d'età tra i 40 e i 49 anni, le altre serie dimostrano una divisione piuttosto omogenea del voti, stando a significare che mentre i quarantenni hanno votato in toto Gundam, Z Gundam e Il Contrattacco di Char, i ventenni hanno sparso i loro voti per più serie, denotando preferenze più disinvolte oppure una cultura più variegata dell'universo gundamico.

Guardando la classifica, il primo risultato utile, che ammetto trovare sorprendente, è il terzo posto incassato dal buon vecchio Gundam SEED.
La prima cosa che si nota è una porzione molto alta di pubblico votante femminile, ben il 44%. L'apoteosi delle preferenze si trova tra i ventenni, con qualche decisa ammissione dai trentenni.
Nonostante tutti i suoi difetti, quindi, SEED è ancora una serie molto amata, e "stimata" tra le giovani generazioni, segno che come "riscrittura originale" della serie storica ha fatto il suo porco dovere.

A seguire, subito al quarto posto, l'ottimo Gundam OO, forse anche sulla scia emotiva del recente Re:vision.
A sorpresa, il gradimento femminile diminuisce assestandosi al 35%, mentre aumenta la percentuale dei ventenni che hanno amato la serie. Da annotare anche l'aumento dell'apprezzamento da parte del pubblico dei giovanissimi, fino ai 19 anni, e la diminuzione dell'apprezzamento dei trentenni.
L'immagine che se ne trae è quella di una serie d'azione, molto appetibile per i giovani, che hanno famigliarità con il mondo e i temi trattati dalle vicende dell'Anno Domini.

L'ottimo Iron-blooded Orphans non riesce a debellare il mostro sacro Il Contrattacco di Char, stabilizzandosi comunque ad un dignitoso sesto posto, probabilmente anche grazie al fatto di essere una serie recente ancora "fresca" nella memoria degli spettatori.
Tra i votanti, aumentano le preferenze femminili ed aumentano anche le preferenze tra i giovani.
La diffusione in streaming ha senz'altro contribuito alla fidelizzazione degli spettatori nelle fasce di pubblico più giovani, decisamente a loro agio con le tecnologie più avanzate.
Detto ciò, è anche interessante annotare che tra tutte le serie degli universi alternativi in top ten, IBO è l'unica ad avere una percentuale "significativa" di voti dal pubblico ultrasessantenne!

Nella parte bassa della classifica ecco il momento di gloria dei trentenni, apparentemente incapaci di identificarsi con una singola serie, avendo sparpagliato i loro voti ovunque, per quanto ci è dato sapere.
Il primo di questi risultati è G Gundam, che si assesta all'ottavo posto.
G Gundam si conferma una serie per maschietti, con uno schiacciante 82% delle preferenze maschili.
La maggior parte dei votanti è nella fascia d'età dei trentenni, ma annotiamo anche una buona percentuale di ventenni, probabilmente attratti dall'aria "cazzara" della serie, che la fa sembrare una serie leggera per poi catturare lo spettatore con le sue tematiche e narrazione appassionanti.

Con mia sorpresa ho salutato con favore anche la nona posizione di Gundam Wing, che a dirla così sembra aver fatto una figura meschina, invece no, ottenere la nona posizione in una classifica di 40 serie che ne coinvolge ben 56 è un risultato straordinario, soprattutto per una serie perennemente bistrattata dal fandom più intransigente.
E qui sono le gloriose fujoshi a farla da padrone, con un 47% di apprezzamento dal pubblico femminile, che la rende la serie più amata dalle fanciulle, e un picco di età tra i trentenni al 49%, che la rende davvero una serie che sembra aver segnato un'intera generazione.
Sono piuttosto contenta perchè la vostra Dae rientra esattamente qui.

In breve, ecco la top ten delle serie che prende in riferimento esclusivamente l'Another Century; tra parentesi la posizione nella classifica generale:
Gundam SEED (3°)
Gundam OO (4°)
Gundam Iron-blooded Orphans (6°)
G Gundam (8°)
Gundam W (9°)
∀ Gundam (13°)
Gundam SEED Destiny (14°)
Gundam X (16°)
Gundam Build Fighters (17°)
10° Gundam OO - A wakening of the Trailblazer (20°)
In questo contesto, mi piange il cuore vedere Gundam AGE agonizzare al 29° posto, addirittura preceduto dall'imbarazzante G no Reconguista alla 27° posizione...
Al 28° posto c'è il lungometraggio di Endless Waltz, mentre gli OVA si stagliano al 24° posto.

I Personaggi

Altra sezione decisamente degna di interesse per Dae vostra, come fanciulla, la classifica dei personaggi!
Purtroppo per le altre categorie non era disponibile il commento statistico, ma fa nulla, lavoreremo di più di fantasia, ahah!
Per la classifica dei personaggi ci atteniamo a quella complessiva, che tiene conto delle apparizioni dei personaggi in più serie; questo penalizza un pò gli universi alternativi perchè i personaggi vi appaiono limitatamente alle loro serie TV o lungometraggi, ma dà anche un'immagine complessiva più realistica dell'effettivo apprezzamento di un personaggio in un contesto più ampio come quello di un sondaggio "assoluto" su Gundam.

Iniziamo quindi dalla top ten dei personaggi nella classifica complessiva, che trova ad un inaspettatissimo terzo posto l'indimenticabile Orga Itsuka di Gundam Iron-blooded Orphans.
Risultato veramente incredibile anche considerando la "cattiva reputazione" che si è fatto avendo portato i protagonisti del Tekkadan alla rovina; probabilmente di Orga piace l'impulso a volersi determinare da solo e il carisma del far nascere questo istinto anche nei suoi compagni, ma intriga anche la sua fragilità e inconsistenza, difetti inaspettati in un leader gundamico... Oppure internet c'ha trollato. Di fatto, nella classifica per serie Orga risultata al primo posto col maggior numero di preferenze singole all'interno di una serie. E si è respirata una bella aria di rivoluzione fino all'uscita della classifica complessiva, dai.

Subito dietro Orga, si dimostra inossidabile il buon Kira Yamato di SEED al quarto posto.
Kira è uno che ha goduto dell'accorpamento dei voti, capitalizzando i numeri fatti sia come protagonista di SEED che in SEED Destiny. Nella classifica per serie infatti Kira occupa la settima posizione per il solo titolo di SEED.
Ancora, la classifica stupisce rendendo ovvio ciò che ovvio non sembrava affatto. Tra i meme su "Jesus Yamato" e le battute facili sui forum statunitensi sembra che l'unica cosa degna di interesse di SEED siano i gunpla, invece l'apprezzamento dimostrato per la serie e i suoi personaggi mi fa annuire verso lo schermo come un mulo. Evidentemente SEED tanto schifo non fa.

Al quinto posto troviamo un altro ospite inatteso, il buon Graham Aker da Gundam OO!
Questa posizione è davvero divertente, soprattutto considerando i risultati dei recenti sondaggi sulle preferenze dei personaggi di OO sia sul nostro Gundamverse.it che su Gundam.info, dove in entrambi i casi Graham si assestava al secondo posto! E' estremamente interessante come, se paragonato ai personaggi della stessa serie se la giochi col protagonista, per poi spiccargli davanti se invece gettato nel calderone di 56 anime gundamici differenti!
La resurrezione di Graham in Re:vision deve aver avuto un effetto davvero miracoloso...

Restiamo su Gundam OO, dove al sesto posto troviamo Setsuna!
Credo sia un bel risultato, è bello e rincuorante vedere questa varietà di personaggi nella parte alta della classifica, e questo apprezzamento per Gundam OO. A sorpresa, non appare Lockon! Probabilmente segno che, Orga e Graham a parte, quando il fan di Gundam rimurgina sulle serie degli Universi Alternativi, principalmente si concentra sui protagonisti.

Si chiude la top ten con Athrun Zala per SEED al decimo posto!
Anche Athrun se l'è vista brutta nella classifica per serie, si trovava, pensate, in ventesima posizione, il che ci fa anche dedurre che i personaggi siano staccati davvero di pochi voti e che ne abbiano ricevuti anche pochi.

Ecco quindi la top ten dei personaggi negli Universi Alternativi:
Orga Itsuka (3°)
Kira Yamato (4°)
Graham Aker (5°)
Setsuna F. Seiei (6°)
Athrun Zala (10°)
Heero Yuy (12°)
Master Asia (13°)
Mikazuki Augus (14°)
Neil Dylandy (15°)
10° Duo Maxwell (18°)
Anche questa classifica, considerando lo strapotere delle cifre dell'UC, è davvero molto buona per la salute delle nostre serie preferite. Se prima avevamo a che fare con 40 serie su 56 titoli, qui stiamo considerando 100 personaggi su... Boh, non ne ho neanche idea?
Tutto sommato stiamo messi bene per le prime 20 posizioni.

Per quanto riguarda gli altri protagonisti, Domon di G è 25°, Garrod di X si posiziona al 28° posto, mentre Loran di è in 31° posizione. Shinn di Destiny è 27°.
L'unico protagonista di AGE è Asemu al 61° posto. Iori di Build Fighters è al 70° posto con Reiji al 78°, mentre Fumina è l'unica rappresentante di Build Fighters Try al 72° posto.

Tra i primi cinquanta, i personaggi degli Universi Alternativi più apprezzati sono quelli di SEED (6: Kira [4°], Athrun [10°], Lacus [20°], Yzak [33°], Cagalli [38°], Mwu [40°]) seguiti da quelli di Wing (5: Heero [12°], Duo [18°], Sechs [44°], Treize [46°], Relena [48°]), mentre nel complesso delle 100 posizioni, la serie con più personaggi preferiti tra gli Universi Alternativi si dimostra OO (10: Graham [5°], Setsuna [6°], Neil [15°], Tieria [41°], Allelujah [52°], Patrick [59°], Lyle [67°], Feldt [69°], Ali [85°], Halleluja [91°]) seguita da SEED (9: Kira, Athrun, Lacus, Yzak, Cagalli, Mwu, Murrue [60°], Raw [65°], Dearka [81°]).

L'universo con più preferenze è invece la Cosmic Era, con ben 13 personaggi totali (aggiungendo i personaggi di Destiny, ovvero Shinn (27°), Lunamaria (49°), Stellar (57°) e Heine (87°)).

E questo è tutto per questo decennio! Ci sentiamo al prossimo sondaggione!

Nessun commento