[G Gundam] Fazioni e Personaggi

In questa paginetta cerco di fornirvi un rapido schieramento delle forze in campo e i suoi protagonisti. Le informazioni sono per lo più desunte dalla Gundam Wiki (Inglese), dove vi indirizzo sempre per biografie più dettagliate. Attenzione, tutte le biografie contengono !SPOILERS!.

[Introduzione] Personaggi [Mecha] [Gunpla]

La Federazione delle Colonie Unite vede la luce nel FC 2, a seguito della devastante Earth Chaos War, come tentativo delle Colonie, ormai rifugio della classe dirigente, di sedare i disordini scoppiati sulla Terra. Con la conclusione della guerra, le nazioni terrestri vengono assoggettate alle Colonie. Sarà un consigliere della Federazione, nel FC 6, in seguito al nuovo inasprirsi delle tensioni nazionali, a suggerire l'istituzione del Gundam Fight per decretare la leadership della nazione più meritevole all'interno dell'organizzazione. Da allora, ogni quattro anni, il governo nazionale di ogni Colonia seleziona i suoi "paladini" da mandare sulla Terra per partecipare al Gundam Fight.

▬ Neo Japan
Domon Kasshu
E' il protagonista della serie, e tredicesimo Gundam Fighter. Accetta di scendere sulla Terra e partecipare al Gundam Fight per Neo Japan alla condizione di aiutare Ulube e Karato a recuperare il pericoloso Devil Gundam, della cui funesta creazione è colpevole suo padre Raizo.
Nel frattempo, Domon approfitta dell'incarico anche per cercare il fratello Kyoji, certo che lo porterà sulle tracce del Devil Gundam, verso il quale ha giurato vendetta per l'infame esperimento e la conseguente morte della madre.
Durante il suo viaggio verso la vittoria e la verità, Domon, caratterizzato come impavido, impetuoso e leale, farà anche i conti con la sua maturazione personale, per cui saranno fondamentali i confronti con il fratello, il suo maestro e Rain.
Nella prima metà della serie viene riconosciuto come "King of Hearts", il che lo rende il primo membro della rinnovata Shuffle Alliance, che riconosce i valori che animano Domon nonostante la sua immaturità. Questa carica lo renderà ancora più unito al suo maestro, di cui si riconoscerà sempre più l'erede spirituale sotto tutti i punti di vista, anche quando Master Asia rivelerà i suoi piani diabolici, ponendosi in posizione antagonistica con il suo pupillo.
Dopo il sacrificio di Schwarz e Master Asia, che contribuiranno a definire Domon come uomo e combattente, l'ultimo confronto è dedicato a Rain, sua inseparabile compagna fin dall'infanzia, verso il quale il ragazzo fatica ad ammettere i propri sentimenti: sarà proprio Allenby, anche lei innamorata di Domon ma consapevole dei forti sentimenti inespressi che lo legano a Rain, a ricordargli che non tutti gli esseri umani possono capirsi "con i pugni", e spesso è necessario parlare apertamente per non creare conflitti.
Il riconoscimento del suo ruolo, il controllo sul suo potere e la capacità di comunicare col prossimo fanno di Domon un uomo nuovo in grado di far fronte al futuro e alla ricostruzione del mondo nel migliore dei modi.
Domon è il pilota del GF13-017NJ Shining Gundam e in seguito del GF13-017NJII God Gundam.

Rain Mikamura
Rain è il tecnico di supporto per il Gundam e il suo pilota durante il Gundam Fight, oltre che amica d'infanzia di Domon e una dottoressa in medicina generale.
Le sue innumerevoli abilità, dal punto di vista scientifico e umano, la rendono il secondo migliore per Domon, anche se spesso la ragazza si scontrerà con l'irrequietezza di Domon, mettendola nella posizione di "parte della ragione" del duo, ma costringendola anche a scelte dolorose.
I sentimenti d'amore che legano Rain a Domon saranno evidenti quando entrerà in scena Allenby, Gundam Fighter di Neo Sweden, che dimostra avere un feeling particolare con Domon, esattamente sulla sua stessa lunghezza d'onda: il confronto porterà Rain a maturare, specialmente nella sua fiducia verso Domon.
Uno dei momenti più drammatici per Rain sarà lo scoprire del tradimento del padre nei confronti di Raizo, e il suo contributo alla difficile situazione in cui si trova Domon per questo.
Rain pilota il JFM1336R Rising Gundam nelle fasi finali della serie, e in un'occasione salirà anche ai comandi del GF13-017NJ Shining Gundam.

Kyoji Kasshu
E' il figlio maggiore di Raizo Kasshu, e il fratello scomparso che Domon cerca durante tutta serie. Kyoji ha collaborato col padre Raizo per portare a compimento l'Ultimate Gundam, e dopo la retata di Ulube fugge sulla Terra col miracoloso mezzo per impedire che venga utilizzato per meri fini militaristici. Purtroppo raggiungendo la Terra, il sistema operativo viene danneggiato, infettando Kyoji con le cellule che avrebbero dovuto contribuire al risanamento del pianeta, trasformandolo in un guscio vuoto che alimenta il gigantesco mezzo.
Poco dopo l'arrivo sulla Terra, il Devil Gundam attaccherà il Fighter tedesco, Schwarz Bruder, uccidendolo: Kyoji, ancora flebilmente cosciente all'interno del cockpit, tramite DG Cells si approprierà del corpo di Schwarz, trasformandolo in un androide e trasferendovi la sua coscienza: si assiste al paradosso per cui il corpo e l'animo di Kyoji vergono divisi in due entità separate, una schiava del controllo del Devil Gundam, e l'altra prigioniera in un corpo estraneo.
Con l'assalto finale al Devil Gundam, Kyoji morirà sacrificandosi per permettere a Domon di lanciare il suo attacco.

Per ulteriori info guardate il profilo di Schwarz Bruder.

Raizo Kasshu
E' il padre di Domon e Kyoji, amico fraterno del dottor Mikamura. A lui si deve lo sviluppo dell'Ultimate Gundam, concepito per rinnovare il pianeta Terra grazie alle sue miracolose proprietà rigenerative; nel tentativo di Ulube di impadronirsene, dopo il tradimento di Mikamura, Kyoji effettuerà un disperato tentativo di salvare il Gundam guidandolo sulla Terra, lasciando a malincuore il padre nelle grinfie del governo, che nel tentativo di zittirlo, lo condannerà a sospensione crogenica indeterminata.
Sul finale, un pentito Dottor Mikamura si sacrificherà, mettendo in salvo Raizo dalle devastazioni del Devil Gundam, permettendogli di assistere Domon nella missione di sconfiggerlo una volta per tutte.

Dottor Mikamura
E' il padre di Rain e un amico di lunga data di Raizo Kasshu, oltre che suo collega.
E' il designer e progettista dello Shining Gundam, in concorrenza con l'Ultimate Gundam di Raizo: le critiche che quest'ultimo dedicherà al sistema operativo del suo amico contribuiranno ad acuire i sentimenti di invidia di Mikamura, che sfoceranno nel tradimento dell'amico a beneficio di Ulube.
I crimini di Mikamura verranno scoperti e denunciati da sua figlia Rain, dopo aver scongiurato da morte di Schwarz per mano del dottore, in un ulteriore tentativo di insabbiare la faccenda.
Pentito, dopo aver contribuito a salvare Allenby dall'infezione delle maligne DG Cells, cercherà di riappacificarsi con Rain, che purtroppo verrà rapita da Ulube per farne l'unità Core Life del Devil Gundam.
Mikamura rimarrà gravemente ferito nel tentativo di impedirlo. Con le ultime forze lancia un messaggio di SOS per Domon, e si sacrifica per mettere in salvo la capsula dove è mantenuto in sospensione criogenica il suo amico Raizo.

Karato
E' un alto funzionario di Neo Japan che ha la delega come presidente del comitato per il Gundam Fight, e la sua scommessa è poter accedere al diritto di diventare Primo Ministro della Colonia con la vittoria di Domon.
Inizialmente dubita seriamente delle capacità del ragazzo, perchè invece di distruggere i mezzi dei suoi avversari nelle fasi preliminari gli garantisce sempre salva la vita.
Convince Domon a partecipare al Gundam Fight ricattandolo riguardo la sorte del padre, Raizo, condannato alla sospensione criogenica per tradimento.
Nonostante i dissapori iniziali, dove si contrapporrà il sanguigno Domon a questo insicuro burocrate, Karato inizierà a mostrare fiducia nel ragazzo, soprattutto dopo essere venuto a conoscenza dei risvolti che hanno condannato l'innocente Raizo, di cui anche riconoscerà i meriti.

Maggiore Ulube
Ulube è il leader militare di Neo Japan, e assiste Karato e la sua squadra durante i combattimenti e i loro risvolti. Discreto ma determinato in seguito verrà rivelato il suo passato di Gundam Fighter.
Verrà introdotto e sviluppato come una figura di supporto, salvo poi rivelare la sua vera natura al cospetto del Devil Gundam.
Nella serie il JMF1336R Rising Gundam poi utilizzato da Rain, viene originariamente inteso per il suo uso personale di supporto al God Gundam di Domon.

Per ulteriori info, guardate Ulube Ishikawa sotto "Devil Gundam Corps".

▬ Neo Italy
Michelo Chariot
E' il Gundam Fighter di Neo Italy, capo di un gruppo mafioso che si è fatto strada nelle selezioni grazie alla sua violenza e gioco sporco.
Privo di scrupoli e lealtà, sarà il primo avversario che Domon affronterà sul suo cammino. Nonostante la sconfitta del suo Gundam, Michelo riapparirà durante il 13° Gundam Fight come contendente, sorprendendo Domon poichè originariamente squalificato; infettato dalle DG Cells e spinto dalla vendetta e il disprezzo per Domon, Michelo è ritornato in veste di membro dei Devil Gundam Corps.
Michelo pilota il GF13-055NI Neros Gundam.

Per ulteriori info guardate il profilo di Michelo sotto "Devil Gundam Corps".

Ispettore Bertino
Bertino e Medina sono due esponenti delle forze dell'ordine che indagano sulla presenza di Domon in Neo Italy, sulla Terra, cercando di impedire un ulteriore scontro su un territorio devastato dai continui combattimenti.
Bertino disprezza i Gundam Fighters, soprattutto in virtù del prescelto da Neo Italy, il mafioso Michelo.
Dopo aver arrestato Domon con l'accusa di aumentare il caos in una situazione già disperata, collabora con lui per il salvataggio di Sofia, una bambina presa in ostaggio da Michelo per sfidare Domon.

▬ Neo America
Chibodee Crocket
E' il Gundam Fighter di Neo America, un ragazzo cresciuto nei sobborghi e fattosi un nome grazie al suo talento come boxer, guadagnandosi lo status di cittadino coloniale.
E' un patriota di spirito sanguigno, leale e intrepido, e tiene molto alla sua immagine di "self-made man", un esempio di redenzione attraverso passione e duro lavoro per i suoi fans terrestri, da sempre nel suo cuore.
Nel suo primo scontro con Domon è attratto dalla sua passione, e combatte garantendosi un incontro pulito col suo avversario. Ha una cottarella per Rain, nonostante il forte legame con le sue sostenitrici che lo seguono ovunque, trattate come spiriti affini.
Nel seguito della serie, nonostante l'infezione di DG Cells, viene riconosciuto come "Queen the Spades", il che lo rende membro della rinnovata Shuffle Alliance, i cui membri precedenti si sono sacrificati per la nuova generazione.
Durante le finali del 13° Gundam Fight, ci viene rivelato un profondo trauma nell'infanzia di Chibodee, da cui dipende la sua paura per i clown, risvegliata dal perfido Romanio Monini, pilota del Jester Gundam.
Dopo aver sconfitto il temibile opponente grazie al supporto delle sue ragazze, accetterà infine di aiutare Domon nella distruzione del Devil Gundam come membro della Shuffle Alliance.
Durante lo scontro finale col Colony Devil Gundam farà infatti fronte coi suoi compagni contro il Grand Master Gundam come parte di essa. Chibodee pilota il GF13-006NA Gundam Maxter; nel recente remake manga della serie, Livello Superiore! G Gundam, riceverà un nuovo "upgrade" del suo precedente mezzo per l'inizio del 13° Gundam Fight, il GF13-006NAII Gundam Maxter Revolver.

Chibodee Gals
Sono le supporters di Chibodee, un gruppo di ragazze dei sobborghi di New York imboscatesi sul mezzo di trasporto di Chibodee durante la sua promozione a cittadino coloniale; dopo essere state scoperte, affascinato dall'istinto di sopravvivenza e voglia di vivere delle ragazze, il Gundam Fighter le "adotterà" come parte del suo team.
Fedeli, devote e avezze a sfide e difficoltà, le Chibodee Gals si dimostreranno fondamentali in più di un'occasione durante i momenti di difficoltà del loro amato.
Pur agendo come un'unica entità, sono dotate di personalità specifiche e complementari: Janet Smith (capelli rossi) e Cath Ronary (capelli neri) sono le ragazze più mature e razionali del gruppo. Shirley Lane (capelli biondi) e Bunny Higgins (capelli castani) sono le ragazze più spontanee e intraprendenti del gruppo.

▬ Neo China
Sai Saici
E' il Gundam Fighter di Neo China, un ragazzo prodigio erede dell'ormai decaduto tempio Shaolin, e figlio di Sai Longbai, stimato Gundam Fighter prematuramente scomparso, che lo ha lasciato alle cure dei suoi confratelli Zuisen e Keiun.
Scostante e indisciplinato a causa della consapevolezza delle sue incredibili doti, però, Sai non si dimostra molto interessato alle sorti del tempio e ai Gundam Fight, ammettendo di preferire la carriera di cuoco di specialità cinesi alle arti marziali.
Solo dopo l'incontro ispiratore con Domon, ed altri avversari che lo aiuteranno a crescere, riuscirà a mettere a fuoco le sue priorità. Nel seguito della serie, nonostante l'infezione di DG Cells, viene riconosciuto come "Club Ace", il che lo rende membro della rinnovata Shuffle Alliance, i cui membri precedenti si sono sacrificati per la nuova generazione.
Durante il 13° Gundam Fight farà la conoscenza di Cecile Holger, di cui si innamorerà perdutamente, corrisposto, che si rivelerà la sorella minore del suo prossimo sfidante di Neo Denmark; Sai dovrà scegliere tra il dovere e il sentimento, e nonostante il primo istinto a lasciarsi il Gundam Fight alle spalle, la sua rivalità costruttiva con gli altri Fighters avrà la meglio, riportandolo sulla retta via e facendogli infine accettare la proposta di Domon di aiutarlo nella lotta contro il Devil Gundam come membro della Shuffle Alliance.
Sai è inoltre il protagonista di una sidestory a lui dedicata, G Gundam: La Leggenda del Drago Volante, dove incontrerà e si scontrerà con nuovi avversari durante l'allenamento per imparare la tecnica segreta tramandata dal suo tempio, che durante la serie tv si rivelerà essere la suicida "Shin Ryuusei Kochouken".
Durante lo scontro finale col Colony Devil Gundam farà fronte coi suoi compagni contro il Grand Master Gundam come membro della Shuffle Alliance.
Sai Saici pilota il GF13-011NC Dragon Gundam; nel recente remake manga della serie, Livello Superiore! G Gundam, riceverà un nuovo "upgrade" del suo precedente mezzo per l'inizio del 13° Gundam Fight, il GF13-011NCII Dragon Double Gundam.

Zuisen e Keiun
Sono i guardiani di Sai Saici e parte del team di supporto del Dragon Gundam. Buoni amici del padre di Sai Saici e suoi confratelli del tempio shaolin, con la morte dell'uomo hanno accettato la sua richiesta a prendersi cura dell'amato figlio al suo posto.
Il loro ruolo nella serie è pressochè comico, nel tentativo di tenere Sai Saici fuori dai guai e ricordargli la priorità di vincere il Gundam Fight per ristabilire il loro tempio.

▬ Neo France
George de Sand
E' il Gundam Fighter di Neo France, un elegante aristocratico che fa della cavalleria e dell'onestà i capisaldi dell'amore per la sua patria.
Pupilla degli occhi della giovane Maria Louise, figlia del governatore di Neo France, sarà la ragazza a permettere a Domon di potersi scontrare con l'altezzoso George grazie a un infantile ma efficacie sotterfugio. Nel seguito della serie, nonostante l'infezione di DG Cells, viene riconosciuto come "Jack in Diamonds", il che lo rende membro della rinnovata Shuffle Alliance, i cui membri precedenti si sono sacrificati per la nuova generazione.
Durante il 13° Gundam Fight sarà costretto ad affrontare un vecchio incubo, il crudele Jean-Pierre Mirabeau, infettato dalle maligne DG Cells, memoria del tragico incidente di Marsiglia da cui l'animo onesto di George non si è mai ripreso.
Dopo essere venuto a patti col passato ed aver sconfitto Jean-Pierre, accetta la proposta di Domon di aiutarlo nella lotta contro il Devil Gundam come membro della Shuffle Alliance.
Durante lo scontro finale col Colony Devil Gundam farà infatti fronte coi suoi compagni contro il Grand Master Gundam come parte di essa.
George pilota il GF13-009NF Gundam Rose; nel recente remake manga della serie, Livello Superiore! G Gundam, riceverà un nuovo "upgrade" del suo precedente mezzo per l'inizio del 13° Gundam Fight, il GF13-009NFII Gundam Versailles.

Raymond Bishop
E' il fedele maggiordomo di George, oltre che parte del suo team di supporto per il Gundam Fight.
Pilota un NEL-75C Butler customizzato, che utilizza come sparring partner per il Gundam Rose oltre che come suo supporto.

Maria Louise E' la viziata e capricciosa figlia del governatore di Neo France, disperatamente innamorata di George di cui è una grande fan.
Nonostante l'immaturità è dotata di grande forza di volontà e determinazione, e si dimostrerà indispensabile nella lotta finale contro i Devil Gundam Corps grazie al suo spirito di iniziativa.

Jean-Pierre Mirabeau
Jean-Pierre era un altro contendente al ruolo di Gundam Fighter rappresentante per Neo France, noto per la sua crudeltà e gioco sporco. Durante la finale per la selezione del Gundam Fighter neofrancese si è comportato in maniera disdicevole utilizzando la folla per impedire a George di attaccarlo: il re di Neo France, accortosi dell'irregolarità, dichiarò George vincitore per default, scatenando l'ira di Jean-Pierre che cerca di ucciderlo.
Nel tentativo di proteggere il re, George attaccò il Mirage Gundam del suo folle avversario, e pur neutralizzandolo non riuscì a impedire che alcuni suoi colpi uccidessero parte degli spettatori. Pur essendo riconosciuto innocente, George porterà sempre nel suo animo l'onta della Tragedia di Marsiglia.
Dopo l'incidente, Jean-Pierre sarà arrestato e condannato a 1000 anni di galera, ma riuscirà ad evadere.
Durante la sua fuga inconterà Master Asia, che lo convertirà a membro dei Devil Gundam Corps; infettato dalle DG Cells che ne amplificano la potenza a discapito della sua umanità, sarà guarito dall'intervento di George, e riconsegnato alla giustizia.
Jean-Pierre pilota il Mirage Gundam.

▬ Neo Russia
Argo Gulskii
E' il Gundam Fighter di Neo Russia, pirata spaziale catturato e condannato all'ergastolo, costretto a combattere per la sua nazione in cambio della vita dei suoi ex-compagni. Argo è leale e onesto, ma è caratterizzato come un personaggio severo e di poche parole.
Spesso e inconsapevolmente si trova nel ruolo di guida ragionevole e prudente dei suoi più irrequieti compagni. Nel seguito della serie, nonostante l'infezione di DG Cells, viene riconosciuto come "Black Joker", il che lo rende membro della rinnovata Shuffle Alliance, i cui membri precedenti si sono sacrificati per la nuova generazione.
E' vittima di una spietata rivalità con Graham, Gundam Fighter di Neo Canada, a causa di un tragico malinteso, tuttavia nella fase conclusiva del 13° Gundam Fight riuscirà a riappacificarsi col nemico di lunga data.
Durante lo scontro finale col Colony Devil Gundam farà fronte coi suoi compagni contro il Grand Master Gundam come membro della Shuffle Alliance.
Argo pilota il GF13-013NR Bolt Gundam; nel recente remake manga della serie, Livello Superiore! G Gundam, riceverà un nuovo "upgrade" del suo precedente mezzo per l'inizio del 13° Gundam Fight, il GF13-013NRII Bolt Crash Gundam.

Nastasha Zabikov
E' la cinica e gelida guardiana di Argo, parte del team neorusso per il Gundam Fight, eccelle per le sue capacità strategiche e tattiche.
Guardia carceraria del carcere di massima sicurezza in cui è rinchiuso Argo, farebbe di tutto per garantire la supremazia della sua nazione nel conflitto.
Inizialmente tratta Argo con freddo disprezzo, solo col tempo riconoscerà il suo valore e inizierà ad ammirarlo, fino a sviluppare una forte attrazione nei suoi confronti.

▬ Neo Mexico
Chico Rodriguez
E' il Gundam Fighter di Neo Mexico, ha deciso di combattere per la sua colonia solo per avere la possibilità di trasferirsi sulla Terra e lì vivere in pace con la sorella malata.
Frustrato dalla sua defezione, il governo neomessicano lo dichiarerà un fuorilegge e cercherà di catturarlo; Domon interverrà sviando l'attenzione delle autorità e come ringraziamento Chico gli garantirà uno scontro, in cui verrà sconfitto, e il suo Gundam distrutto: uno stratagemma di Domon per mettere in scena la morte del ragazzo, liberandolo dalle attenzioni del suo governo.
Chico pilota il GF13-049NM Tequila Gundam.

Gina Rodriguez
E' la sorella minore di Chico, affetta da una grave malattia.
Il suo più grande desiderio è passare gli ultimi giorni di vita pacificamente, sulla Terra, desiderio che il fratello prende molto seriamente.
Nonostante il suo desiderio sia esaudito tuttavia, Gina soffre terribilmente per la condizione del fratello.

▬ Neo Canada
Andrew Graham
E' il Gundam Fighter di Neo Canada, ed ha un'accesa rivalità con Argo, che cerca più volte di uccidere. Originariamente era un membro della polizia spaziale federale con sua moglie, Norma; durante un attacco di pirati spaziali alla base dove erano di stanza, la moglie di Graham perde la vita: l'uomo fraintende la presenza di Argo sulla scena, e scambia il suo tentativo di aiutarla come l'averla invece gettata nel vuoto.
Aggrappatosi a questo fraintendimento farà della sua ragion d'essere la vendetta, che può essere raggiunta solo tramite la morte di Argo. Per questa ragione diventa un Gundam Fighter, nel tentativo di incontrare e distruggere quello che pensa essere l'assassino della moglie.
Graham riuscirà a ricordare il vero svolgersi dei fatti solo durante le fasi finali del Gundam Fight, quando si troverà ad affrontare una Allenby in berserk in un tag team con Argo.
Graham pilota il GF13-037NCA Lumber Gundam.

▬ Neo England
Gentle Chapman
E' il Gundam Fighter di Neo England, un eroe che è riuscito ad aggiudicarsi tre Gundam Fight di fila grazie alle sue straordinarie capacità. La sua sequela di vittorie sarà chiusa solo con la sconfitta per mano di Master Asia, attuale campione in carica.
Il suo ritorno per le selezioni per il 13° Gundam Fight è caratterizzato da una serie di successi clamorosi, ma con l'intervento di Domon verrà rivelato che i suoi combattimenti sono truccati: a causa dello stress accumulato a causa delle alte aspettative nei suoi confronti, Gentle è vittima di deficit fisici e comportamentali cui la moglie ha cercato di porre rimedio attraverso stimolanti e medicine; il risultato di questo stress disumano, porterà alla morte di Gentle, un monito alle conseguenze di fare del combattimento la propria unica ragione di vita.
Sorprendentemente, Domon riaffronterà un Gentle infestato da DG Cells durante il 13° Gundam Fight, riscoprendolo ormai parte dei Devil Gundam Corps.
Nella sua lunga carriera di Gundam Fighter, il nome di Gentle è associato a due mobile suits: il GF11-001NEL Britain Gundam, e il GF13-003NEL John Bull Gundam.

Per ulteriori info guardate il profilo di Gentle sotto "Devil Gundam Corps".

Manon Chapman
E' la fedele moglie di Gentle, oltre che sua complice nei combattimenti truccati per la selezione del 13° Gundam Fight.
Manon ama sinceramente Gentle, e soffre per lo stato di salute in cui versa il marito, tuttavia, conscia delle ossessioni del marito decide di assecondarlo nel tentativo di garantirgli il sapore di quella vittoria che è la sua unica ragione di vita.

▬ Neo Egypt
Dahal Muhammad
E' il Gundam Fighter di Neo Egypt per il 3° e 4° Gundam Fight. Morì durante uno scontro con il Gundam Fighter di Neo China, padre di Sai Saici.
40 anni dopo il corpo di Dahal è risorto grazie all'infausto intervento delle DG Cells: seguendo il suo istinto, la mummia si appropria del suo vecchio mobile suit ed attacca il Gundam di Neo China, mettendo alle strette Sai Saici più di una volta.
Solo l'intervento di Domon distruggerà una volta per sempre l'effetto delle DG Cells, garantendo la pace eterna alle spoglie di Dahal.
Dahal è il pilota del GF3-013NE Pharaoh Gundam III e del GF4-001NE Pharaoh Gundam IV, quest'ultimo tornato operativo grazie alle DG Cells.

▬ Neo Turkey
Saette Gyuzelle
E' il Gundam Fighter di Neo Turkey, ingiustamente accusato di aver distrutto la città di Instabul e quindi in pericolo nella sua stessa città.
In realtà la causa dell'insensato atto di Saette è un'infezione da DG Cells che stanno lentamente prendendo possess del suo corpo: se ne renderà conto Rain, in visita con Domon per organizzare il prossimo combattimento, che riconoscerà nell'uomo l'amante di un tempo.
Saette è ancora innamorato di Rain, ma si rende anche conto delle mutate condizioni della loro relazione, così come Rain, che tuttavia prova ancora un sincero affetto nei confronti del ragazzo.
Alla fine Domon riuscirà a ottenere il suo scontro con Saette, e sarà sul punto di essere sconfitto da un Saette ormai sopraffatto dalle DG Cells, se non per l'intervento di Rain. Dopo aver recuperato un Saette ormai incosciente, Rain si accerterà della completa rimozione delle DG Cells dal ragazzo.
Saette pilota il GF13-052NT Minaret Gundam.

▬ Neo Hong Kong
Master Asia
E' il Gundam Fighter di Neo Hong Kong e l'attuale campione in carica del Gundam Fight, oltre che maestro di Domon, una vera leggenda delle arti marziali, soprannominato "Invitto dell'Est".
Master Asia era anche il "King of Heart" della precedente generazione della Shuffle Alliance, ma dona il proprio ruolo a Domon riconoscendone le capacità.
Per Domon Master Asia è molto più che un maestro: è padre, fratello, migliore amico e confidente, essendo nelle sue cure sin dalla giovane età, quindi il suo tradimento e rivelazione come uno dei pianificatori dell'ascesa del Devil Gundam arriverà come un crudele pugno nello stomaco. Master Asia nutre tuttavia grande stima per il ragazzo, e spera di farne il nuovo pilota del Devil Gundam, sperando di riuscire a portarlo dalla sua parte.
Nello scontro finale tra i due sull'isola Lantau Domon avrà la meglio, paradossalmente facendo finalmente suoi gli insegnamenti del suo maestro, che morirà tra le sue braccia guardando l'alba col suo amato discepolo.
Nel manga G Gundam: Il 7° Gundam Fight ci viene rivelata l'identità di Master Asia: il suo vero nome è Shuuji Kurosu ed è di nazionalità neogiapponese. Decide di combattere per Neo Hong Kong dopo che è stato cacciato dalla sua colonia per non essersi presentato in tempo per le finali del 7° Gundam Fight: Shuuji e i suoi compagni erano infatti impegnati altrove nello scontro contro il Mobile Armor del Dottor Chaos e della sua organizzazione terroristica.
Nella sua lodevole carriera Master Asia pilota un gran numero di mobile suits: il GF7-013NJ Yamato Gundam, il GF13-001NH Kowloon Gundam e infine il GF13-001NHII Master Gundam.
Come membro della Shuffle Alliance ha inoltre avuto accesso al mobile suit Shuffle Heart.

Per ulteriori info guardate il profilo di Master Asia sotto "Devil Gundam Corps".

Wong Yunfat
Wong è il vile governatore di Neo Hong Kong, oltre che attuale rappresentante della Federazione delle Colonie Unite, deciso a rinnovare la sua carica con ogni mezzo, anche accettando di collaborare con Master Asia per la rigenerazione del Devil Gundam.
Per ulteriori info guardate il profilo di Wong Yunfat sotto "Devil Gundam Corps".

Han, Hoy e Ming
Sono tre cittadini di Neo Hong Kong che prestano aiuto e supporto a Domon e al suo team.
Il vecchio Han è il nonno dei giovani Hoy e Ming, da subito diventati amici di Domon e dei suoi compagni dopo averlo tratto in salvo dalle onde, in seguito a un violento scontro col colossale Marcelot.

▬ Neo Germany
Schwarz Bruder
L'originale Schwarz Bruder era il Gundam Fighter di Neo Germany: incontrato il Devil Gundam pilotato da Kyoji sul suo cammino ed avendo deciso di affrontarlo, oltre a essere sconfitto viene posseduto dallo spirito di Kyoji, che infettando il cadavere di Schwarz attraverso l'utilizzo della DG Cells lo trasforma in un suo clone cibernetico.
L'identità che si cela sotto la curiosa maschera è perciò quella del fratello scomparso di Domon, che, durante la serie, cerca di guidare e far maturare Domon come guerriero e come uomo grazie ai suoi consigli, e non è un caso che la sua prima apparizione sarà concomitante a quella di Master Asia, che pure copre un ruolo ispiratore per Domon. L'identità di Schwarz verrà rivelata sul finale della serie nello scontro fratricida contro Domon orchestrato da Wong: sarà Rain a sincerarsi dell'identità di Kyoji oltre che venire a conoscenza dell'infausto complotto del padre e Ulube ai danni di Raizo.
Con la resa dei conti col Devil Gundam sull'isola di Lantau, Schwarz, e quindi Kyoji, perderanno definitivamente la vita per permettere a Domon di sconfiggere il Devil Gundam.
Schwarz pilota il GF13-021NG Gundam Spiegel.

▬ Neo Greece
Marcelot Cronos
E' il Gundam Fighter di Neo Greece, un colosso favorito per vincere il 13° Gundam Fight grazie alla sua potenza, dal carattere ostile e violento.
Accetta con molta poca sportività la sconfitta subita da Domon nelle fasi eliminatorie, e viene coinvolto da Michelo ad associarsi coi Devil Gundam Corps, per aumentare la sua potenza grazie alle DG Cells.
Ormai privo di coscienza e umanità ucciderà i suoi alleati, e verrà infine sconfitto da Domon durante la Battle Royale finale.
Marcelot pilota il GF13-002NGR Zeus Gundam.

▬ Neo India
Chandra Sijiema
E' il Gundam Fighter di Neo India, un personaggio viscido e sleale che, dopo non essere riuscito a sopraffare Domon prima del loro combattimento, cerca di sabotare il God Gundam avvalendosi di un gruppo di ignari ragazzini, tra cui il giovane Hoy, amico di Domon.
Pur riuscendo a ferire Domon col suo complotto e ad infierire sul Fighter slealmente durante il loro scontro, sarà infine sconfitto dal God Gundam.
Accecato dall'odio per Domon accetterà la proposta di Michelo ad associarsi coi Devil Gundam Corps, per aumentare la sua potenza grazie alle DG Cells. Verrà ucciso da un Marcelot fuori controllo durante la Battle Royale finale.
Pilota il GF13-030NIN Cobra Gundam.

▬ Neo Nepal
Kyral Mekirel
E' il Gundam Fighter di Neo Nepal, un combattente cieco i cui avversari vengono trovati morti prima dei loro incontri, facendolo vincere e avanzare nel torneo per default.
Verrà rivelato che, durante l'11° Gundam Fight, un favorito Kyral perde la vista a causa di un attacco del formidabile Gentle Chapman, che lo coinvolge in un'esplosione: da allora Kyral giura di vendicarsi di tutti i Gundam Fighters che incroceranno la sua strada, foraggiato dal governo neonepalese che vede nella rabbia di Kyral una rapida via per la vittoria.
Naturalmente seguirà la stessa tattica contro Domon, che riuscirà a evitare i suoi attacchi prima del combattimento, affrontandolo nell'arena.
Pur dimostrando una valida tecnica di combattimento, Kyral verrà infine sconfitto dalle superiori capacità di Domon, che può, inoltre, contare sul sostegno dei suoi amici.
Resosi conto delle sue malefatte, decide di redimersi ritirandosi dal Gundam Fight, abbandonare i propositi del governo neonepalese e fare ammenda aiutando le famiglie delle sue numerose vittime.
Lo vedremo tornare in azione per aiutare Domon e la nuova Shuffle Alliance contro il Devil Gundam nella sua forma finale.
Kyral è il pilota del GF11-033NNP Tantra Gundam e del GF13-044NNP Mandala Gundam.

▬ Neo Denmark
Hans Holger
E' il Gundam Fighter di Neo Denmark, un ragazzo leale e un ottimo combattente, destinato a scontrarsi con Sai Saici; reagisce nervosamente quando si rende conto che il cuoco cinese di cui si è invaghita la sorella è in realtà il suo prossimo avversario, presupponendo un comportamento sleale da parte di Sai Saici.
Verrà sconfitto durante il combattimento grazie a uno stratagemma piuttosto estremo di Sai, che sacrificherà le braccia del suo mezzo per trarlo in inganno.
Lo vedremo tornare in azione per aiutare Domon e la nuova Shuffle Alliance contro il Devil Gundam nella sua forma finale.
Hans pilota il mobile suit trasformabile GF13-026ND Mermaid Gundam.

Cecile Holger
E' la sorella di Hans, oltre che l'interesse romantico di Sai Saici, che per affetto nei suoi confronti sarà tentato a non presentarsi allo scontro con Hans in modo da perdere per default e allungare il soggiorno sulla Terra di Cecile.
Quando Cecile scopre la vera identità di Sai, che lei credeva un allegro cuoco cinese, rimane ferita, ma dopo la conclusione del combattimentro tra Sai e Hans non esiterà ad augurare buona fortuna a Sai, salutandolo con un bacio.

▬ Neo Sweden
Allenby Beardsley
E' il Gundam Fighter di Neo Sweden, parte di un esperimento per lo sviluppo del Gundam Fighter finale. Mentre Allenby detesta i Gundam Fights perchè angustiata dalla sua situazione di cavia, ama combattere e scontrarsi con avversari alla sua altezza, il che la mette immediatamente sulla stessa lunghezza d'onda di Domon, mentre al tempo stesso attira l'attenzione di Wong, che la vede come un migliore candidato come pilota del Devil Gundam.
A questo proposito, Wong farà una copia del Berserk System usato dal team di supporto neosvedese per controllare Allenby durante il tag team match che la vede al fianco di Domon affrontare Argo e Graham, cercando di modificarne l'esito.
Infine, approfittando del conseguente chaos, Wong rapirà Allenby infettandola con le DG Cells mentre continua l'abuso del Berserk System, facendone una marionetta dei Devil Gundam Corps.
Sarà Rain, a bordo del Rising Gundam ad aiutare la ragazza, nonostante la gelosia nei suoi confronti per il rapporto speciale che ha con Domon, sconfiggendola nella forma diabolica di Walter Gundam e rimuovendo le cellule nocive dal suo corpo. Sarà durante questo scontro che Allenby ammetterà i sentimenti che prova per Domon, trasfigurando il suo sincero affetto in gelosia mortale e avidità.
La vedremo tornare in azione per aiutare Domon e la nuova Shuffle Alliance contro il Devil Gundam nella sua forma finale, oltre a fornire un impagabile contributo nell'aiutare malinconicamente Domon a riconoscere i sentimenti che prova per Rain, suggerendole di comunicare con le parole e non con i pugni, perchè Rain non è un Gundam Fighter ma una semplice ragazza.
Allenby pilota il GF13-050NSW Nobell Gundam; nel recente remake manga della serie, Livello Superiore! G Gundam, verrà mostrato un upgrade del suo mobile suit, rilasciato durante le fasi finali del Gundam Fight, il GF13-050NSWII Super Nobell Gundam.

Per ulteriori info sulla forma "diabolica" di Allenby, guardate il suo profilo sotto "Devil Gundam Corps".

▬ Neo Portugal
Romanio Monini
E' il Gundam Fighter di Neo Portugal, un eccezionale ma crudele combattente in grado di copiare perfettamente le tecniche dei suoi avversari. Dopo aver sconfitto George a bordo del suo Gundam Rose e aver avuto una scaramuccia con Domon, il suo avversario finale si rivelerà essere Chibodee, che ha ricevuto un trauma infantile a causa di un terrorista celatosi sotto un travestimento da clown.
Romanio utilizzerà questo shock per mettere ancora più in difficoltà un inerme Chibodee. Sarà grazie all'aiuto del suo team di supporto, le Chibodee Gals, che, intonando una ninna nanna cantata dalla madre di Chibodee, aiuteranno il pilota a sconfiggere i suoi incubi e il malvagio Romanio.
Anche lui accetterà la proposta di Michelo ad associarsi coi Devil Gundam Corps, per aumentare la sua potenza grazie alle DG Cells, e anche lui come Chandra sarà ucciso da un Marcelot fuori controllo durante la Battle Royale finale.
Romanio pilota il mobile suit trasformabile GF13-039NP Jester Gundam.

La Shuffle Alliance è un'organizzazione segreta che da millenni vigila sul benessere dell'umanità, sferrandosi contro le minacce che possono sorgere contro di essa. Nella serie fanno la loro apparizione i membri attualmente in carica, evocati dalla minaccia del Devil Gundam. Dei membri presenti in questo particolare momento della serie, solo Domon appartiene alla nuova generazione, avendo ereditato il vessillo di "King of Heart" dal suo maestro, Master Asia.

Tris Sergeyrev
Tris è un membro della Shuffle Alliance e viene introdotta durante la prima apparizione del Devil Gundam a Shinjuku. Ricopre il ruolo di "Black Joker" ed agisce come la leader del gruppo dopo l'uscita di Master Asia dall'organizzazione.
Dopo lo scontro, sacrifica la sua vita per disinfestare Argo Gulskii con la sua forza vitale, scegliendolo come il Black Joker della nuova generazione della Shuffle Alliance.
Nel manga G Gundam: Il 7° Gundam Fight viene rivelata la sua nazionalità neorussa, e la sua amicizia con gli altri membri della Shuffle Alliance. A questo periodo risale il suo mobile suit GF7-018NR Mosque Gundam, mentre come membro della Shuffle Alliance pilota lo Shuffle Joker.

Max Burns
Max è un membro della Shuffle Alliance e viene introdotto durante la prima apparizione del Devil Gundam a Shinjuku. Ricopre il ruolo di "Queen the Spades" ed ha un atteggiamento arcigno ma leale.
Dopo lo scontro, sacrifica la sua vita per disinfestare Chibodee Crocket con la sua forza vitale, scegliendolo come il Queen of Spades della nuova generazione della Shuffle Alliance.
Nel manga G Gundam: Il 7° Gundam Fight viene rivelata la sua nazionalità neoamericana, e la sua amicizia con gli altri membri della Shuffle Alliance. A questo periodo risale il suo mobile suit GF7-023NA Gundam Freedom, mentre come membro della Shuffle Alliance pilota lo Shuffle Spade.

Nassius Kircher
Nassius è un membro della Shuffle Alliance e viene introdotto durante la prima apparizione del Devil Gundam a Shinjuku. Ricopre il ruolo di "Jack in Diamonds" e nonostante l'aspetto signorile ed elegante, è probabilmente il membro più impetuoso del gruppo.
Dopo lo scontro, sacrifica la sua vita per disinfestare George De Sand con la sua forza vitale, scegliendolo come il Jack in Diamonds della nuova generazione della Shuffle Alliance.
Nel manga G Gundam: Il 7° Gundam Fight viene rivelata la sua nazionalità neofrancese, e la sua amicizia con gli altri membri della Shuffle Alliance. A questo periodo risale il suo mobile suit GF7-019NF Eiffel Gundam, mentre come membro della Shuffle Alliance pilota lo Shuffle Diamond.

Alan Lee
Alan è un membro della Shuffle Alliance e viene introdotto durante la prima apparizione del Devil Gundam a Shinjuku. Ricopre il ruolo di "Club Ace" e ci viene mostrato con le sembianze di un monaco Zen.
Dopo lo scontro, sacrifica la sua vita per disinfestare Sai Saici con la sua forza vitale, scegliendolo come il Club Ace della nuova generazione della Shuffle Alliance.
Nel manga G Gundam: Il 7° Gundam Fight viene rivelata la sua nazionalità neocinese, e la sua amicizia con gli altri membri della Shuffle Alliance. A questo periodo risale il suo mobile suit GF7-010NC Kouga Gundam, mentre come membro della Shuffle Alliance pilota lo Shuffle Club.

Sono soprannominati Devil Gundam Corps tutti i personaggi che contribuiscono alla rinascita e sviluppo del Devil Gundam nella sua forma più maligna, il Devil Gundam Colony. I personaggi non sono connessi da vincoli di lealtà o una condivisione di intenti, il che rende ancora più impalpabile quanto implacabile il peso della responsabilità di ciascuno nell'appoggiare una causa sbagliata.

Kyoji Kasshu
Kyoji è lo scomparso fratello di Domon, irretito dalle maligne DG Cells dell'Ultimate Gundam, trasformatosi nel Devil Gundam a causa di un danneggiamento dovuto al rientro repentino nell'atmosfera dopo la sua fuga.
Ridotto ormai a un fantoccio privo di volontà, nulla dell'umanità di Kyoji rimane nel suo corpo.
Schwarz cercherà di recuperare il suo corpo durante uno degli scontri tra God Gundam e Devil Gundam nel tentativo di riassumere la propria identità, ma una volta assimilato anche lui dalle DG Cells non esiterà a sollecitare Domon ad un micidiale attacco, per il quale perderà ovviamente la vita.

Master Asia
E' il maestro e mentore di Domon. Originariamente ci viene presentato come avversario del Devil Gundam, a capo dell'ultima fortezza in difesa dell'umanita a Shinjuku, a Tokyo; qui incontrerà Domon, e ne approfitterà per rinsaldare il rapporto col ragazzo, rapporto che si infrangerà, nonostante alcune ambiguità da entrambe le parti, che ricordano quanto stretto fosse il legame tra i due, con la rivelazione di Master Asia di essere uno dei promotori della supremazia del Devil Gundam.
Dopo una serie di interminabili battaglie e conflitti come membro della Shuffle Alliance, infatti, il guerriero ha iniziato a perdere fiducia verso l'umanità e il suo eventuale miglioramento, e quando entra in contatto per la prima volta col Devil Gundam, che originariamente era stato creato con l'obiettivo di rigenerare e ripopolare la Terra ormai distrutta, interpreta il suo malfunzionamento che lo trasforma in una macchina di sterminio dell'umanità non come una malfunzione, ma come una deliberazione sensata cui è arrivato il supercomputer dell'Ultimate Gundam, che riconosce nell'umanità il cancro del pianeta Terra; da qui la convinzione di portare il genere umano all'estinzione per salvare il pianeta Terra e le sue innocenti creature.
Durante l'ultimo scontro decisivo contro Domon, rivelerà di essere vittima di una malattia mortale in fase terminale, il che gli ha impedito di diventare il nuovo pilota del Devil Gundam, e di puntare su Domon per questo ruolo vitale.
Master Asia è l'unico antagonista non caratterizzato come fondamentalmente malvagio o arrivista, e che accetta di perorare la causa del Devil Gundam senza venire infettato dalle DG Cells, ma per una sua scelta consapevole.
Come membro dei Devil Gundam Corps, Master Asia pilota il GF13-001NHII Master Gundam, uno dei Quattro Re Celesti.

Wong Yunfat
E' il governatore di Neo Hong Kong e l'attuale presidente della Federazione delle Colonie Unite grazie alla vittoria di Master Asia nel precedente Gundam Fight.
Inizialmente sembra agire di comune accordo con Master Asia e utilizzare il Gundam Fight come pretesto per trovare un pilota degno del Devil Gundam, ma col passare del tempo si capisce che i piani di Wong sono molto differenti da quelli dell'Invitto dell'Est: Wong vuole utilizzare il Devil Gundam per ottenere la supremazia sulle altre colonie affidandolo a un pilota che suppone di poter controllare a suo piacimento: da qui la scelta di Allenby sotto l'influsso infausto di DG Cells e Berserk System.
Ferito nello scontro tra Rain e Allenby, si rigenererà con l'ausilio delle DG Cells, affiancando Ulube nel tentativo di raggiungere lo spazio dove poter permettere al Devil Gundam di raggiungere la sua forma finale; sarà infine sconfitto da Domon.

Michelo Chariot
Michelo è il Gundam Fighter di Neo Italy, e fin da subito è caratterizzato in maniera negativa, come un capo mafioso senza onore e dignità, il che lo rende un facile discepolo del Devil Gundam, nella sua cieca vendetta contro Domon.
Con l'ausilio delle DG Cells non ha acquisito superiori capacità di combattimento, ma anche la possibilità di trasformare il suo Gundam in uno dei Quattro Re Celesti.
Durante la Battle Royale finale, affronterà nuovamente Domon e verrà completamente sopraffatto dalle DG Cells, avendo la meglio su Domon, che verrà salvato dall'intervento congiunto di Argo e Sai Saici.
Mentre garantiscono una vita di fuga per Domon, i due piloti sferrano un poderoso attacco congiunto contro Michelo, distruggendolo infine col il suo mobile suit infernale. Come membro dei Devil Gundam Corps, Michelo pilota il Gundam Heaven Sword, uno dei Quattro Re Celesti.

Gentle Chapman
Gentle è il Gundam Fighter di Neo England, un vecchio eroe giunto all'ora del tramonto.
Viene ucciso durante il suo primo scontro con Domon, ma rientra in scena durante il 13° Gundam Fight supportato dal governatore neoinglese e ormai completamente posseduto da DG Cells.
Durante la Battle Royale finale, ritorna col suo Gundam trasformato in uno dei Quattro Re Celesti per bloccare Domon e impedirgli di raggiungere e affrontare Master Asia.
Domon, anche qui in difficoltà, sarà infine aiutato da Chibodee e George, che grazie a un disperato attacco combinato avranno la meglio sul nemico demoniaco, uccidendo finalmente Gentle nell'attacco.
Come membro dei Devil Gundam Corps, Gentle pilota il Grand Gundam, uno dei Quattro Re Celesti.

Allenby Beardsley
Allenby è la Gundam Fighter di Neo Sweden, e si ritrova membro attivo dei Devil Gundam Corps a causa delle macchinazioni di Wong, che la trasformano in una marionetta letale piena di odio e astio, grazie all'influsso incrociato di DG Cells e Berserk System, che priva la ragazza della sua volontà in favore di una folle personalità violenta.
Affrontando Rain nello Shining Gundam, il suo Gundam prenderà le fattezze dei uno dei Quattro Re Celesti, ma verrà salvata dalla sua opponente impedendo la completa trasformazione di Allenby.
Come membro, seppur involontario, dei Devil Gundam Corps, Allenby pilota il Walter Gundam, uno dei Quattro Re Celesti.
Questo mobile suit verrà poi utilizzato da Wong.

Ulube Ishikawa
Ulube è il leader militare di Neo Japan, e nella serie viene introdotto come spinto dalla motivazione di bloccare i disastri del Devil Gundam come responsabilità per una tragedia causata dal governo di Neo Japan.
In seguito verrà rivelato che la motivazione di Ulube non ha nulla a che fare con la distruzione del Devil Gundam, ma anzi, come anni prima con l'Ultimate Gundam, il suo obiettivo è acquisirlo per farne un'arma invincibile da utilizzare contro le altre Colonie.
Ulube è anche spinto da un'insano amore per il combattimento: in questo frangente verrà rivelato il suo vero nome, e il suo passato di brillante Gundam Fighter; spinto dalla sete mai sopita per il conflitto e l'annientamento dei suoi avversari, fa sue le ispirazioni suggeritegli da Wong e Master Asia, e intuisce che il pilota migliore per il Devil Gundam debba essere una donna a causa delle virtù di generare vita proprie del sesso femminile: le sue attenzioni ricadono quindi su Rain, catturata e messa alla guida del Devil Gundam, mentre Ulube assiste e foraggia l'evoluzione del Devil Gundam in Devil Gundam Colony, dopo essersi donato alle DG Cells per essere riconosciuto pilota dell'efferata unione dei Quattro Re Celesti.
Durante il combattimento finale, Ulube sarà sconfitto dai poteri combinati della nuova generazione della Shuffle Alliance che lo renderanno polvere, non senza che l'uomo abbia lanciato un'ultima inquietante minaccia riguardo l'impossibilità di fermare il Devil Gundam Colony.
Come membro dei Devil Gundam Corps, pilota il Grand Master Gundam, fusione finale dei Quattro Re Celesti.

FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE PER IL REMAKE DI GUNDAM!!


3700+ sostenitori!

Donazioni

Supporta il sito in modo di permetterci di aggiungere e condividere ancora più materiale, considera una donazione!
Il tuo contributo sarà usato per pagare le spese del dominio, portare avanti i progetti di scanlations e condividere materiale informativo inedito!

Quale serie vorresti vedere in TV per rilanciare Gundam in Italia?