Home Top Ad

[Tekketsu no Orphans] Fazioni e Personaggi

In questa paginetta cerco di fornirvi un rapido schieramento delle forze in campo e i suoi protagonisti.
Le informazioni sono per lo più desunte dalla GundamWiki (Inglese) e dal sito ufficiale (Giapponese), dove vi indirizzo sempre per biografie più dettagliate.
Attenzione, tutte le biografie contengono !SPOILERS!.

[Introduzione] Personaggi [Mecha] [Gunpla]


Marte

Kudelia Aina Bernstein
La "Ragazza della Rivoluzione da Marte", figlia del rappresentante della regione autonoma di Chryse, si troverà coinvolta tra varie fazioni, governative e meno, per i reciproci colpi di Stato.
Promotrice di quanto c'è di giusto e buono nella società, Kudelia è anche vittima di una certa ingenuità che, pur rendendola facile preda degli altrui complotti, la aiuta a mantenere la fiducia e la speranza necessari per il pesante obiettivo che si è porta col suo viaggio verso la Terra, garantire l'indipendenza economica delle colonie marziane.
Durante la seconda stagione il suo ruolo viene di molto ridimensionato, e ci verrà presentata come direttrice della ditta Admoss, dedicata al commercio di minerali; oltre all'azienda, Kudelia foraggia e gestisce una scuola e un'orfanotrofio dedicati alla memoria di Fumitan, l'assistente morta per lei.
Pur separandosene, si sente sempre legata al Tekkadan cui offrirà il suo aiuto e a cui si affiderà nei momenti di crisi della serie; nell'epilogo della seconda stagione viene introdotta come presidente della neonata Unione Marziana: una posizione di comodo che però nasconde molte responsabilità, che Kudelia prende molto seriamente.
Durante la serie il suo amato Mikazuki avrà un figlio da Atra, che Kudelia giura di allevare e proteggere come il suo. Naturalmente, Kudelia ha un debole per il piccolo Akatsuki, che vizia e coccola quando può.



▬ Tekkadan
E' l'impresa di sicurezza privata cui ha dato vita Orga dopo aver portato i membri del suo gruppo alla ribellione verso il CGS e in seguito al suo smantellamento.
Realizzata la necessità di profitti per poter mandare avanti la baracca, Orga decide di occuparsi dell'incarico originariamente affidato ai CGS, scortare Kudelia sulla Terra per permetterle di fare da portavoce dei coloni marziani.
Per garantirsi un giro d'affari decente e supporto logistico e tecnologico sono costretti a entrare nella cosca mafiosa spaziale del Teiwaz, come subordinati dei Turbines.
Nella seconda serie ci verrà mostrato l'avanzamento di grado del Tekkadan, sia all'interno di Teiwaz, dove garantisce il rifornimento di prezioso metallo da Marte, che sulla Terra, dove ha rimpiazzato il Gjallarhorn nella difesa di Arbrau.
A questo punto, vengono nuovamente contattati da Kudelia affinchè la scortino durante un'ispezione delle miniere marziane...

Orga Itsuka
Leader del Tekkadan e machina degli eventi della serie, ha un rapporto simbiotico con Mikazuki che lo spinge sempre a dare il meglio di sè per non incappare in un suo eventuale giudizio negativo, e un lato umano molto spiccato che lo porta a considerare i membri del Tekkadan come la sua famiglia, ed essendo un orfano come Mika, è un legame molto importante.
Pur apparendo quindi coraggioso e disinvolto, è perfettamente cosciente dei suoi limiti, ma cerca di superarli col supporto di Mikazuki e l'ammirazione per Naze, che prende immediatamente come esempio per la sua leadership, pur mantenendo il suo carattere.
Sul finale della seconda stagione, davanti alla situazione fattasi man mano più disperata, sembra inizialmente perdere di vista il suo obiettivo, per poi ritrovare la sua determinazione dopo lo sprono di Yamagi ed Eugene, facendola coincidere con il desiderio di salvare la sua "famiglia".
Morirà a Chryse durante il tentativo di trovare un accordo con Makanai per garantire un accesso sulla Terra ai restanti membri del Tekkadan, vittima di un attentato orchestrato da Nobliss, in difesa di Ride.

Mikazuki Augus
Protagonista della serie e pilota dell'ASW-G-08 Barbatos, è un ragazzo taciturno ed efficiente che sembra solo tenere in considerazione ciò che dice Orga, da cui è legato in un rapporto di reciproco supporto sin dall'infanzia.
E' l'unico a possedere un collegamento spinale Alaya-Vijnana System con tre uscite.
Il suo desiderio è possedere una fattoria, ma nel frattempo è pilota esclusivo dell'ASW-G-08 Gundam Barbatos, che durante la serie lo menomanerà nel fisico.
Morirà nell'episodio finale della serie, nel tentativo di permettere ai restanti membri del Tekkadan di trovare scampo sulla Terra, cercando di mantenere la promessa fatta ad Orga di "seguire sempre i suoi ordini".
Lascia dietro di sè un figlio con Atra, Akatsuki.

Biscuit Griffon
E' la parte "razionale" del Tekkadan e anche se Orga è solito tenere in considerazione la sua opinione, il buon Biscuit preferirebbe che questo avvenisse più spesso!
Ha due sorelline minori, Cookie e Cake, e un fratello maggiore che ha trovato impiego nella colonia di Dort 3 come impiegato, Savarin.
Morirà nella prima stagione, in seguito allo scontro tra Tekkadan e Gjallarhorn all'arrivo della brigata sulla Terra, dopo essere venuto a sapere del suicidio di suo fratello.

Eugene Sevenstark
Secondo in Comando di Orga, Eugene vive con grande frustrazione il rapporto con l'amico sin dai tempi in cui lo surclassò venendo riconosciuto come leader del Terzo Gruppo del CGS.
E' sostanzialmente considerato inconsistente e inaffidabile, ma il suo apporto al gruppo è considerato fondamentale per Orga, a ragione.
Dopo aver assunto il ruolo di "vice" nella seconda stagione, sul finale guiderà la squadra di mobile suits contro le forze dell'Arianrhod nel tentativo di far guadagnare tempo agli altri membri del Tekkadan, per poi assistere i fuggitivi su invito di Akihiro e Mikazuki; dopo essere riuscito a mettersi in salvo, si ritroverà fedele guardia del corpo di Kudelia.

Akihiro Altland
Personaggio estremamente serio e introverso, Akihiro è un membro del Tekkadan disilluso e distaccato, anche se mosso da un intenso senso di responsabilità e gratitudine verso Orga.
E' un "rifiuto umano" ("Human Debris"), quindi è abituato ad essere trattato ai limiti della schiavitù, il che lo caratterizza come un personaggio estremamente chiuso.
Lafter dei Turbines, cui si troverà platonicamente legato durante la seconda serie, è solita chiamarlo "lo Scemo Muscoloso".
Akihiro troverà la morte sul finale della seconda stagione, nel tentativo di permettere ai membri più giovani del Tekkadan, che vede come suoi fratellini, di mettersi in salvo durante lo scontro finale contro l'Arianrhod: ucciderà in combattimento Iok Kujan, colpevole di aver complottato contro i Turbines in concerto con Jansley, e aver causato la morte di Naze, Amida e Lafter.
E' il pilota dell'ASW-G-11 Gundam Gusion Rebake.


Shino Norba
"Lo Scemo coi Piercing", Norba è la parte irrequieta e scatenata del team, perrennemente pervaso da entusiasmo, estremamente estroverso.
Morirà nello scontro con l'Arianrhod di Rustal, nel tentativo di sferrare un attacco definitivo all'ammiraglia nemica col "Galaxy Cannon" del Gundam Flauros.
Pilota un EB-06/tc Graze Custom dipinto in colori sfavillanti, il Ryusei-Go. Nella seconda serie si guadagnerà il diritto di pilotare un Gundam Frame, il ASW-G-64 Gundam Flauros.


Takaki Uno
E' il leader dei membri più giovani del Tekkadan ed eccessivamente responsabile e maturo per la sua età.
Ha una sorellina minore in un orfanotrofio marziano cui paga il mantenimento attraverso il suo lavoro.
Viene ferito gravemente durante uno scontro contro i Brewers, ma fortunatamente riesce a riprendersi.
Nella seconda stagione di Tekketsu si ritroverà responsabile del distaccamento terrestre del Tekkadan, e verrà coinvolto in un inutile conflitto per colpa di Radice, che aveva tramato contro i suoi commilitoni in favore del Gjallarhorn, dove il suo amico Aston perderà la vita.
Dopo la tragica perdita, Takaki decide di abbandonare il Tekkadan per vivere pacificamente sulla Terra con sua sorella, dove diventerà prima segretario del primo ministro di Arbrau, Makanai, e poi del suo successore, Alesi.

Ride Mass
Ride è uno dei membri più giovani del Tekkadan, noto per la sua irrequetezza e vivacità.
Ride è dotato di notevole senso artistico, infatti è lui a disegnare il logo del Tekkadan da poco formato, e numerosi suoi graffiti si possono vedere nel quartier generale del Tekkadan su Marte e sulla nave Isaribi.
Inizialmente sotto la custodia di Takaki, con il trasferimento del ragazzo sulla Terra avvenuto durante la seconda serie di Tekketsu, si ritrova a capo dei membri più giovani del Tekkadan, e a capo di un'unità di mobile suits.
Orga morirà sul finale della seconda stagione per proteggerlo, il che segnerà profondamente il ragazzo, che nell'epilogo della seconda stagione viene mostrato a capo di un gruppo anonimo mettere fine alla vita di Nobliss, causa della morte del leader del Tekkadan.
Inizialmente mediocre nel pilotaggio di mobile suits, grazie agli insegnamenti di Azee migliora sensibilmente, tanto da guadagnarsi la sua unità custom, lo Shiden modificato di Shino, ribattezzato "Riden-Go".

Nadi Yukinojo Kassapa
Il capo-meccanico della CGS, è il primo membro del vecchio gruppo a cui Orga chiede di entrare nel Tekkadan.
E' specializzato in Mobile Workers, e ricorda molto poco sui Mobile Suit avendo avuto occasione di lavorarci su solo da ragazzo.
Segue Orga & Co. nel viaggio verso la Terra, compiacendosi del supporto tecnico dei Turbines.
Si legherà sentimentalmente a Merribit, da cui avrà due figli, come mostrato nell'epilogo della seconda stagione.

Atra Mixta
Originariamente impiegata presso un negozio di alimentari a Chryse, e solita frequentare i ragazzi del CGS cui consegnava il cibo, decide di entrare nel Tekkadan e dare il suo supporto come cuoca seguendo il bisogno di non dividersi dai suoi amici e da Mikazuki, di cui è innamorata.
Svilupperà una sincera amicizia con Kudelia, inizialmente sua rivale in amore, poi confidente e fonte di ispirazione.
Durante la seconda stagione rimarrà incinta di Mikazuki, da cui avrà il piccolo Akatsuki. Nell'epilogo della seconda stagione viene mostrata convivere con Kudelia, che è legatissima al bambino, in cui vede ogni anno che passa i lineamenti dell'amato.

Merribit Stapleton
Inizialmente creduta una civile su Saisei, verrà poi rivelata come tramite di Teiwaz sulla Isabiri a controllo e supporto dell'immaturo Orga e della sua crew di ragazzini, anche se molto spesso sarà lei a ritrovarsi turbata dalla drammaticità degli eventi.
Nella seconda serie di Tekketsu verrà mostrata come membro fisso del Tekkadan dedicato alle faccende amministrative, sentimentalmente legata al placido meccanico Nadi.
Nell'epilogo della seconda serie, verrà confermata la felicità di questa unione.

Hush Middy
Hush appare nella seconda serie di Tekketsu, è una nuova recluta arruolatosi nel Tekkadan dopo il boom della sconfitta del Gjallarhorn ad Arbrau.
Aspira alla carriera di pilota di Mobile Suits ed è affascinato dal sistema dell'Alaya-Vijnana.
Col proseguire della serie, dopo un iniziale contrasto, si ritroverà sempre a fianco di Mikazuki, per cui svilupperà un'insolita devozione, ricordandogli un suo amico d'infanzia uccisosi dopo il fallimento dell'installazione del sistema Alaya.
Hush morirà durante il finale della seconda stagione, nel tentativo di prendere tempo per coprire la fuga dei restanti membri del Tekkadan; pur ormai incoscente, prometterà a Mikazuki di occuparsi lui di difendere l'avanguardia dell'unità dei mobile suits.
Durante la serie si guadagnerà il diritto di diventare pilota di mobile suits: gli verrà in seguito affidato un STH-20 Hekija, il mobile suit di Lafter.

Zack Rou
Zack appare nella seconda serie di Tekketsu, è una nuova recluta arruolatosi nel Tekkadan dopo il boom della sconfitta del Gjallarhorn ad Arbrau.
Ha un carattere frivolo e giocoso e ha una cottarella per Kudelia, che soprannomina "Principessa".
A sorpresa si rivela uno dei membri più brillanti dal punto di vista ingegneristico, e un grande amatore, tanto da guadagnarsi il titolo di "Maestro" da Shino in persona!
Decide di abbandonare il Tekkadan sul finale della serie, non condividendo le decisioni di Orga, salvo poi tornarvi dopo essersi reso conto dell'impossibilità di fuga; farà parte della retroguardia responsabile della fuga degli altri membri del Tekkadan durante l'attacco dell'Arianrhod. Nell'epilogo della seconda serie è mostrato nei panni di impiegato presso l'azienda paterna con Dane.
Dane Uhay
Dane appare nella seconda serie di Tekketsu, è una nuova recluta arruolatosi nel Tekkadan dopo il boom della sconfitta del Gjallarhorn ad Arbrau.
Fa parte del gruppo dei meccanici e dietro il suo fisico possente si nasconde un animo mansueto e silenzioso.
Dopo essere riuscito a mettersi in salvo con i rimanenti membri del Tekkadan, nell'epilogo della seconda serie è mostrato a lavoro nell'azienda paterna di Zack.



▬ Chryse
La città natale di Kudelia, dove si svolgono le scene su Marte.
E' designata regione autonoma, ma sostanzialmente ha le dimensioni di una città. Il Blocco Terrestre da cui dipende è Arbrau.
Nella seconda serie la vediamo a capo della società che si occupa del commercio dei minerali marziani delle colonie di Arbrau in collaborazione con Teiwaz, la Admoss Company.

Norman Bernstein
Il padre di Kudelia, rappresentante fantoccio della regione autonoma di Chryse.
E' il primo a sottostare alle richieste del Gjallarhorn di "risolvere" la questione di Kudelia, dimostrando la sua pochezza di carattere e asservimento ai poteri forti.

Fumitan Admoss
Dama di compagnia di Kudelia, la segue come un'ombra supportandola e assistendola nella sua quotidianità.
Durante il viaggio verso la Terra assiste il Tekkadan come esperta delle comunicazioni, in cui la donna dimostra a sorpresa una certa dimestichezza e abilità.
Legata a Kudelia da una relazione ambigua di devozione e invidia, accetta di collaborare col Gjallarhorn per uccidere la ragazza, salvo poi rendersi conto della mancanza di responsabilità delle sue azioni.
Morirà nel tentativo di difenderla.



▬ CGS
Impresa di sicurezza di Chryse. Fa ampio uso di "rifiuti umani" ("Human Debris") come manodopera per le operazioni più pericolose e segue una rigida impostazione gerarchica dove i membri più giovani sono generalmente sfruttati e maltrattati.
Il Terzo Gruppo, capeggiato da Orga e Mikazuki, approfitta dell'incidente col Gjallarhorn per cambiare le carte in tavola ed epurare il gruppo dei membri più viziosi dando vita al Tekkadan.

Maruba Arkay
Il Direttore del CGS, un uomo vile e volgare che pensa solo alla sua salvaguardia.
Dopo essere stato liquidato dal Tekkadan, torna all'attacco sotto l'egida dei Turbines, cercando di riprendere possesso della sua società e della sua nave.
Verrà infine abbandonato dai Turbines, decretandone la definitiva uscita di scena.

Todo Mirconen
Losco individuo membro del Primo Gruppo del CGS. Orga lo accetta tra i ranghi del Tekkadan convinto della sua inoffensività, salvo poi scoprirne la collaborazione col Gjallarhorn alle sue spalle.
Viene "spedito" quindi sul Gjallarhorn, dove è visto parlare con McGillis.
Nella seconda stagione di Tekketsu verrà mostrato come membro effettivo di Montag.

Dexter Culastor
Commercialista, è il secondo cui Orga chiede formalmente di entrare nel Tekkadan.
L'uomo accetta di buon grado e rimane su Marte per prendersi cura degli affari durante il viaggio di Orga e gli altri.


Sfera Terrestre

▬ Gjallarhorn / Arianrhod
Il Gjallarhorn è un'organizzazione militare dedicata al mantenimento della pace nella Sfera Terrestre (Terra, Colonie) come nella Sfera Esterna (Giove, Marte e rispettive Colonie).
E' stata istituita e guidata dalle Sette Stelle, sette prestigiose famiglie terrestri di nobile lignaggio, sin dai tempi della Calamity War.
Il loro quartier generale, la nave/isola artificiale Vingolf, si trova sulla Terra.
L'Arianhod è il suo corpo scelto terrestre, che nella seconda serie assume ruolo di polizia anche per quanto riguarda l'ordine della Sfera Esterna.

Iznario Fareed
Capo di una delle Sette Stelle del Gjallarhorn, rappresentante della Famiglia Fareed.
E' il padre adottivo di McGillis da cui non sembra legato da sincero affetto famigliare.
Alla fine della prima stagione verrà costretto a fare un passo indietro dal figlio, lasciandogli la redini del prestigioso casato Fareed.

McGillis Fareed
Appartenente a una delle Sette Stelle, è l'evidente erede dei Fareed.
Nasconde un passato misterioso, e dietro la facciata di gentiluomo sembra nascondere piani per suo conto nei confronti del Gjallarhorn.
Fa parte del Corpo di Ispettori che si reca su Marte per la "questione Kudelia".
Pilota una vasta selezione di MS, dall'EB-05s Schwalbe Graze al V08-1228 Grimgerde.
Dopo aver di fatto licenziato il padre e privato le casate Issue e Bauduin dei suoi rampolli, nella seconda serie dimostra di aver riorganizzato parte del Gjallarhorn terrestre, e a capo della Flotta Unificata per il Controllo dell'Orbita Terrestre Esterna, incarico eredidato da Carta, decide di partire nuovamente per Marte per sedare la presenza dei pirati.
Completamente catturato dallo stile di combattimento di Mikazuki, vede in lui l'erede più puro del fondatore del Gjallarhorn, Agnika Kaieru, e stringe un patto con Tekkadan convinto che i ragazzi possano portare quella "ventata di aria fresca" che brama.
Riuscirà infine a impossessarsi del Gundam Bael, che riuscirà a pilotare tramite a un particolare sistema Alaya sviluppato grazie alla sperimentazione su Ein.
Morirà per mano di Gaelio, dopo un feroce scontro tra i due Gundam, dopo un ultimo, tanto disperato quando appassionato tentativo di sconfiggere da solo la flotta di Rustal.

Gaelio Bauduin
Appartenente a una delle Sette Stelle, presumibile erede dei Bauduin.
Amico d'infanzia e collega di McGillis, ha un carattere frivolo e rilassato, che lo portano a sottovalutare i suoi nemici ma anche il suo ruolo.
Sembra condividere i piani di McGillis per uno "svecchiamento" dell'organizzazione.
Accompagna McGillis su Marte in quanto guardia del corpo, anche se sarà lui ad essere salvato un paio di occasioni dall'amico.
Dopo il fallimento dell'attacco a Kudelia nel CGS, prende come suo subordinato Ein Dalton, da cui viene a sua volta protetto in combattimento svariate volte.
Ha una sorellina minore promessa sposa di McGillis.
Verrà ucciso da McGillis in uno scontro durante il colpo di stato di Makanai ad Arbrau, in modo da poter ereditare il suo cognome col matrimonio con Almiria.
Rivelatosi vivo e vegeto durante l'inizio della seconda stagione, deciderà infine di rivelarsi nel momento in cui accerta la follia degli ideali di McGillis, dando pieno supporto a Rustal. Sfideà varie volte l'"amico" col supporto del sistema Alaya di Tipo E, basato sull'impronta cerebrale di Ein e direttamente connessa al suo sistema nervoso, fino a provocarne la morte nell'ultimo violentissimo scontro decisivo.
Nell'epilogo della seconda stagione viene mostrato su una sedia a rotelle, recentemente dimesso da un'ospedale militare, di ottimo umore e in compagnia di Julietta.
E' il pilota dell'EB-05s Schwalbe Graze e dell'ASW-G-66 Gundam Kimaris, un cimelio di famiglia.

Per ulteriori info, guardate Vidar, sempre in questa sezione.

Carta Issue
Appartenente a una delle Sette Stelle.
E' il Comandante della Flotta Unificata per il Controllo dell'Orbita Terrestre Esterna, un corpo speciale dedicato alla protezione dei confini spaziali della Terra, una posizione creatale su misura per "tenerla buona", cosa che la fa andare su tutte le furie nella necessità di provare il proprio valore.
Cugina di Gaelio, è amica di infanzia di McGillis, con cui ha un rapporto assolutamente tsundere.
Si scontra col Tekkadan varie volte durante il loro rientro sulla Terra, riportando sonore sconfitte e rimanere infine uccisa nel tentativo di impedire l'entrata del Tekkadan e di Makanai ad Arbrau.

Crank Zent
Comandante della Divisione del Gjallarhorn marziano commissionato con l'esecuzione di Kudelia, è un vecchio soldato che considera ancora onore e cavalleria come pregi ineluttabili del suo ruolo.
Disgustato dall'idea di combattere contro dei ragazzini, decide di affrontare Mikazuki in un duello con Kudelia in palio, per venire sconfitto senza l'onore delle armi.
Prende il giovane e inesperto Ein Dalton sotto la sua ala protettiva, conscio dell'immaturità del giovane come soldato.
Pilota un EB-06 Graze.

Ein Dalton
Sottoposto di Crank Zent cui il ragazzo guarda come un punto di riferimento, verrà sconfitto dal Tekkadan durante l'assalto al CGS avendone salva la vita, umiliazione da cui non riesce più a riprendersi, portandolo a fare dell'eliminazione dei ragazzini che hanno ucciso il tenente Crank la sua ragione di vita.
Inizialmente accolto da McGillis tra i suoi subordinati, verrà impiegato da Gaelio, per cui il ragazzo sviluppa istintivamente una forte devozione, forse sovriscrivendovi l'immagine di Crank.
Gaelio gli regala il suo EB-05s Schwalbe Graze Custom, un'unità da comandante, di cui diventa il pilota.
Durante uno scontro con Mikazuki nel tentativo di proteggere Gaelio, Ein rimarrà gravemente ferito. Su suggerimento di McGillis, dopo lunghe riflessioni e timori, Gaelio acconsentirà a effettuare integrazioni meccaniche al corpo del ragazzo, incluso l'inserimento di un triplo sistema Alaya-Vijnana per salvargli la vita; questo porterà tuttavia Ein a decidere di essere impiantato direttamente nel sistema di pilotaggio del terribile EB-AX2 Graze Ein, aumentandone esponenzialmente le capacità come pilota, ma nullificando la sua umanità.
Verrà in seguito ucciso da Mikazuki a bordo del suo Barbatos, incapace di portare a termine la sua vendetta.

Almiria Bauduin
La sorellina di Gaelio, futura sposa di McGillis per motivi politici.
La bambina è sinceramente innamorata del suo bel principe azzurro, e anche McGillis si dimostra molto tenero con lei, pur considerandola una bambina e non un amante, prova una certa empatia per il suo ruolo di pedina di interessi altrui.
Con la rivelazione del "tradimento" di McGillis, Arminia non rinnegherà i suoi sentimenti, motivata a "prendersi le responsabilità" di essere la moglie di un uomo simile.

Rustal Elion
Rustal appare nella seconda serie di Tekketsu, è un membro delle Sette Stelle e dell'Arianrhod, con l'incarico di vigilare sull'area di Marte. E' infatti il comandante della Flotta della Sfera Esterna Lunare.
E' un uomo sanguigno e determinato che non si tira indietro davanti a una sfida.
Nell'epilogo della seconda serie, dopo la sua vittoria sul traditore McGillis e l'annientamento del Tekkadan, si ritrova a capo del Gjallarhorn che riforma in maniera più democratica, eliminando le Sette Stelle e alleggerendo la morsa di controllo e oppressione delle colonie, che assumuno status di indipendenza.

Iok Kujal
Iok appare nella seconda serie di Tekketsu, è un membro delle Sette Stelle e dell'Arianrhod.
E' un sottoposto di Rustal, e mal sopporta le ingerenze di McGillis e il carattere di Julieta.
Iok è caratterizzato da un atteggiamento ansioso e intollerante, ed un'evidente ingenuità e superficialità di giudizio, che lo porta ad allearsi con Jansley Donomikols, testa calda del Teiwaz.
Per questo sarà punito da Rustal, e gli sarà impedito di comandare delle truppe, nel tentativo sia di proteggerlo che di fargli capire come gira il mondo, ma riuscirà comunque a morire per mano di Akihiro a causa della sua incorreggibile superficialità e arroganza.

Julietta Julis
Julietta appare nella seconda serie di Tekketsu, è una pilota dell'Arianrhod e sottoposta di Rustal. Di origine incerta, ma presumibilmente allevata da Rustal ed educata da Galan all'arte del combattimento, è soprannominata "Scimmia" da Iok.
Mentre nella sua prima apparizione è caratterizzata come estroversa e vivace, nel proseguire della serie si dimostra fredda, razionale e totalmente devota a Rustal.
Stringe un legame di stima reciproca con Vidar durante la serie, ammirando il suo stile di combattimento pur non approvando la sua "disumanizzazione" attraverso l'Alaya, che la porta a scegliere di restare "umana" invece di inseguire il potenziamento a tutti i costi.
Nell'epilogo è mostrata come il braccio destro di Rustal e una futura candidata alla leadership del nuovo Gjallarhorn. E' anche mostrata in buoni rapporti con Gaelio, con cui continua a consultarsi, nonostante l'uomo sia ora costretto su una sedia a rotelle.

Isurugi Camich
Isurugi appare nella seconda serie di Tekketsu ed è introdotto come l'assistente di McGillis.
Totalmente fedele ai suoi ideali di riforma afferma di seguirlo in virtù della bontà del suo sogno, ma durante la sua morte confesserà il legame di gratitudine che lo lega al suo comandante.
Verrà ucciso da Gaelio, facendo scudo col suo corpo a McGillis in un ultimo atto di devozione.
Pilota uno EB-05s Schwalbe Graze customizzato, in seguito McGillis gli affiderà il suo Grimgerde riadattato come V08Re-0526 Helmwige Reincar.

Vidar
E' l'alter-ego di Gaelio Bauduin, in realtà sopravvissuto allo scontro con McGillis.
Il suo nome è un riferimento alla divinità norvegese della vendetta.
E' introdotto come un semplice sottoposto di Rustal, di cui sembra essere però anche confidente e braccio destro.
Una volta accertate le intenzioni di McGillis, getterà la maschera di Vidar per rivelare la sua identità di erede della famiglia Bauduin, nella difesa del Gjallarhorn dal traditore.



▬ Governo Terrestre
I membri dei governi dei Blocchi economici terrestri o altri personaggi di rilievo.

Henri Fleurs
Membro del Congresso di Arbrau.
Sembra essere in lizza per diventare il nuovo Primo Ministro, e gode del supporto di Iznario.
La sua candidatura verrà nullificata col ritorno di Makanai sulle scene.

Togonosuke Makanai
L'ex-Primo Ministro di Arbrau, ora ritiratosi dalla politica dopo uno scandalo di corruzione.
Si trova in esilio volontario nell'Unione Oceaniana, aspettando l'arrivo di Kudelia per mettere in atto il suo piano, che prevede un colpo di stato, e il suo reinserimento come Primo Ministro.
Nella seconda serie, ormai insediatosi Primo Ministro di Arbrau, viene ritratto come "addolcito" dall'età.
Sopravviverà a un attentato orchestrato da Rustal e Mossa per indebolire il peso del Tekkadan e della fazione di McGillis nel Gjallarhorn.

Galan Mossa
Galan è un personaggio della seconda stagione di Tekketsu, dove è introdotto come il comandante delle forze di Arbrau durante i disordini scaturiti dall'attentato a Makanai.
Apparentemente è un militare competente e metodico, in realtà è un mercenario senza scrupoli assoldato da Rustal per mettere i bastoni tra le ruote al Tekkadan, di cui disprezza fortemente i membri, e McGillis.
E' dotato di grandi capacità strategiche e sangue freddo.
Ex-membro del Gjallarhorn che ha abbandonato per motivi sconosciuti, è tuttora un amico fidato di Rustal, con cui ha condiviso l'addestramento militare.
Viene ucciso da Akihiro con la risoluzione del conflitto tra Arbrau e SAU, in seguito alla morte di Aston.



▬ Dort
Cluster di Colonie della Sfera Terrestre controllate dall'Unione Africana.
Vi si svolge una sommossa del sindacato dei lavoratori soffocata nel sangue durante il transito del Tekkadan per una consegna da parte di Teiwaz.

Navona Mingo
Il capo del sindacato dei lavoratori su Dort 2.
Col losco supporto di Teiwaz e Gordon riesce a procurarsi armi e mobile workers da usare per protestare contro il governo terrestre a Dort 3.
La manifestazione verrà repressa nel sangue.

Canele Savarin
Il fratello di Biscuit cui è stato lasciato il privilegio di studiare e farsi una posizione dignitosa come impiegato a Dort 3.
La sua posizione gli permette di avere contatti privilegiati col Gjallarhorn e il Blocco terrestre, quindi, cercando di appoggiare una strategia di Navona, cerca di catturare Kudelia così da poterla usare come materiale di scambio per una più solida indipendenza economica dal Blocco e un miglioramento delle condizioni nelle Colonie industriali.
Sfortunatamente il suo piano fallirà, avendo catturato Atra invece di Kudelia, vedendo distruggere il suo piano e anche il suo rapporto con Biscuit.


Gruppi Indipendenti

Nobliss Gordon
Benefattore di Kudelia, sostenitore delle sue idee, supporta la ragazza economicamente e logisticamente nel suo viaggio verso la Terra-- Ma in realtà sembra essere una delle "grigie eminenze" che cercano di farla fuori per i propri interessi, ovvero innescare una ribellione su vasta scala delle Colonie, in modo che ne possa giovare economicamente, come verrà rivelato dal "carico" trasportato dal Tekkadan su Dort.
In seguito prenderà accordi con McMurdo per non interferire con il Tekkadan e garantirsi un legittimo profitto economico.
Dopo alcuni loschi traffici col Gjallarhorn che porteranno all'esecuzione di Orga, e nell'epilogo della seconda stagione verrà "giustiziato" da Ride.

Montag
L'"uomo Mascherato" della Montag Company, una compagnia di manufattura industriale, è un misterioso personaggio che cerca la collaborazione con il Tekkadan per garantirsi una linea privilegiata per l'esportazione di materie prime da Marte in caso di liberazione.
Dietro questa identità misteriosa si nasconde McGillis.



▬ Teiwaz
Teiwaz è una fazione che agisce alle spalle dei canali ufficiali per la circolazione dei materiali e delle tecnologie, di fatto una vera e propria cosca mafiosa spaziale.
Nella "Sfera Esterna" si comporta come gruppo armato, grazie ai gruppi di cui è composta, ma nella Sfera Terrestre dove i controlli sono più rigidi cerca di agire all'interno della legalità, mostrandosi come una semplice ditta commerciale.
Ne fanno parte il Tekkadan, una società di sicurezza privata, i Turbines, una società dedicata a infrastrutture e trasporti, l'Euro Electronics, che si occupa della manufattura di mobile suits.
La sua base operativa è a Giove, presso l'incrociatore planetario Saisei, un vero e proprio porto franco spaziale.

McMurdo Barriston
E' il capo del Teiwaz, apparentemente un personaggio gioioso e affabile, in realtà spietato come i traffici che gestisce.
Sembra in combutta con Nobliss per il crollo del controllo del Gjallarhorn, avendo puntato all'esportazione di materie prime dal pianeta una volta crollati i vincoli economici con la Terra; in realtà nella seconda stagione viene mostrato che sa giocare bene le sue carte, ed esce indenne dall'"Incidente Fareed".

Jasley Donomikols
E' il secondo uomo più influente nel Teiwaz e braccio destro di McMurdo.
Vede in cattiva luce la rapida ascesa del Tekkadan e detesta Naze.
Si alleerà con Iok con l'obiettivo di smantellare i Turbines e destituire McMurdo, per poi ritrovarsi "tradito" con l'intervento di Rustal, che di fatto consegnerà Jasley alla vendetta del Tekkadan.
Verrà giustiziato da Mikazuki a bordo del suo Gundam Barbatos.

Naze Turbine
Membro del Teiwaz e leader dei Turbines, inizialmente alleatosi con Maruba, decide di mollarlo dopo essere rimasto disgustato dal suo comportamento verso i membri del Tekkadan, e propone un'alleanza ad Orga, facendone suo "fratello" dopo un complesso rituale stile yakuza.
La sua base è la nave Hammerhead, la cui crew è composta dal suo harem e dove trovano spazio i suoi numerosi figli.
Verrà ucciso nella seconda stagione a causa di un complotto orchestrato da Jasley e Iok, in cui perirà anche Amida.

Amida Arca
La "preferita" di Naze, è una donna determinata che sa cosa vuole e come ottenerlo, sicuramente la figura più seducente e matura della crew.
Perirà nella seconda stagione della serie TV, in seguito a un complotto ordito da Iok e Jansley nel tentativo di proteggere Naze.
Pilota un STH-05/AC Hyakuren Custom.

Lafter Frankland
Un'altra delle giovani mogli di Naze, prende in simpatia Akihiro, che si prende la briga di allenare nel pilotaggio di mobile suit.
Ha un carattere spigliato, espansivo ed estroverso, e non esita a prendersi gioco dei ragazzi del Tekkadan per la loro immaturità.
Nella seconda serie, lavorando a stretto contatto col Tekkadan si innamorerà di Akihiro, cui però non confesserà mai i suoi sentimenti.
Morirà in un attentato su Saisei per ordine di Jasley.
E' la pilota di un STH-14s Hyakuri, e una volta sulla Terra un STH-05R Rouei.


Azee Gurumin
Un'altra moglie di Naze, è la gelida e distaccata pilota del STH-05 Hyakuren, di solito di supporto ad Amida, per cui nutre un profondo rispetto.
Tornerà dai Turbines nella seconda stagione della serie solo per sapere della morte di Naze e Amida.
La seguente uccisione di Lafter la lascerà devastata. In seguito prenderà le redini dei Turbines, riciclata come una ditta di trasporti con la protezione di McMurdo.
Sarà lei a farsi garante della fuga del Tekkadan da Marte sulla Terra.

Eco Turbine
Membro dei Turbines, è un meccanico che Naze dedica a Lafter e Azee per la loro discesa sulla Terra nell'assistenza al Tekkadan. Tornerà da Turbines nella seconda stagione della serie solo per sapere della morte di Naze e Amida.




▬ Brewers
Un'organizzazione di pirati spaziali che opera sulla rotta tra Marte e Terra.
Vengono ingaggiati dal Gjallarhorn per il recupero di Kudelia, ma falliscono grazie alla strategia dei Turbines.
Presentano molti tratti in comune con il CGS, incluso l'abuso dei "rifiuti umani" ("Human Debris") e la loro conversione forzata al sistema del Alaya-Vijnana per il pilotaggio di mobile suits.

Brooke Kabayan
Leader dei Brewers, viene ingaggiato dal Gjallarhorn per recuperare Kudelia dal Tekkadan.
E' un personaggio rude e rozzo.

Kudal Cadel
Secondo in Comando di Brooke è il pilota di punta dei Brewers e ha sotto il suo diretto comando i piloti "rifiuti umani" che tratta con tutto tranne la necessaria umanità.
Pilota l'ASW-G-11 Gundam Gusion prima che gli venga confiscato dal Tekkadan dopo la sonora sconfitta.

Masahiro Altland
Uno dei "rifiuti umani" dei Brewers, è il fratellino dato per morto di Akihiro.
Dopo aver dimenticato cosa significa essere trattato come un essere umano dopo i maltrattamenti subiti nei Brewers, si infuria appena Akihiro lo mette a conoscenza della sua vita col Tekkadan, invitandolo a unirsi a loro, prima attaccando furiosamente il fratello spinto dall'invidia, e in seguito sacrificandosi per lui, nella speranza di rinascere in una vita più felice.



▬ Truppa dell'Orizzonte dell'Alba
Un'organizzazione di piloti spaziali attivi attorno all'orbita di Marte che appare nella seconda stagione della serie TV, diventata nuovo obiettivo del Gjallarhorn a causa del loro ruolo destabilizzante nella Sfera dell'Orbita Esterna.
Vengono inizialmente ingaggiati da Aryum Gyoujan di Terra Liberionis per eliminare Kudelia sua originaria alleata, e il Tekkadan si troverà col doppio incarico di farvi fronte, prima su richiesta di Kudelia e poi di McGillis.

Sandoval Reuters
Leader dei pirati spaziali Truppa dell'Orizzonte dell'Alba, è un uomo che non tollera i fallimenti e sa come dar filo da torcere al nemico.
Dopo la disfatta su Marte ad opera del Tekkadan fa della loro sconfitta un suo punto d'onore.
Verrà miseramente catturato dal Tekkadan e arrestato dal Gjallarhorn il giorno successivo.



▬ TantoTempo
Una delle tante organizzazioni private più o meno losche che gravitano intorno al mondo di Tekketsu, dedicata a ricoprire le rotte commerciali della Luna.
Ha come base la colonia Avalanche 5 e il suo titolare è Ted Morgaton, detto "Daddy Ted". Il monopolio di TantoTempo l'ha resa indigesta a molti concorrenti, che si sono coalizzati per farne fuori il proprietario.

Argie Mirage
Vittima di un tragico destino in cui la sua intera famiglia fu sterminata a causa dell'intervento di un Gundam, Argie, rimasto senza una mano nell'incidente, ha combattuto duramente per non farsi sopraffare dagli eventi, e si è ritagliato la sopravvivenza accettando lavori da mercenario.
Proprio durante uno di questi, è costretto a pilotare uno degli odiati Gundam per far fronte a un inaspettata piega presa dagli eventi.
Dopo aver fatto conoscenza con Volco, si propone di aiutarlo nel suo compito di proteggere la figlia di Ted e di pilotare il Gundam per sdebitarsi del sacrificio di Ted.
Il desiderio di Argie è poter rintracciare e distruggere il Gundam che l'ha privato della sua famiglia. Nonostante il suo impiego, è un ragazzo sincero e onesto nei suoi sentimenti.

Volco Warren
Volco apparteneva a una delle sette nobili famiglie terrestri del Gjallarhorn, caduta in rovina a causa di traffici illeciti.
L'Astaroth è il Gundam che apparteneva alla sua casata, venduto e scomposto per ottenerne pezzi di ricambio da vendere per coprire i debiti.
Volco finisce su Avalanche 5 perchè Ted è in possesso del Gundam Frame dell'Astaroth. I due collaborano, Ted infatti è il suo pilota, mentre Volco può esaudire il suo desiderio di lavorare sul Gundam per riportarlo al suo aspetto originario; quando l'attentato alla vita di Ted lo priva del suo pilota, Volco accetta Argie come rimpiazzo.
Volco è privo di una gamba, e nonostante la protesi necessita di un bastone per muoversi. Ha anche un chip impiantato nel cervello che utilizza come un terminale per ottenere informazioni immediate.
Ha un carattere chiuso e sospettoso, e sembra molto seccato di avere a che fare con Argie, ma nonostante la sua natura ostile sembra molto legato alla famiglia Morgaton.

Liarina Morgaton
E' la figlia di Ted.
Dopo la sua morte, Ted pregherà Volco di prendersi cura della ragazza al suo posto.
Dal canto suo, Liarina farà di tutto per scovare l'assassino di suo padre nel difficile tentativo di vigilare sulla futura gestione dell'organizzazione.

Nessun commento