Home Top Ad

[Tekketsu no Orphans] Mecha Database

Una rapida guida che fornisce una panoramica completa (o quasi!) sui principali modelli di Mobile Suits apparsi nel Post Disaster.
Questa lista è stata compilata consultando database come i soliti Gundam Wiki e MAHQ (Inglese), cui vi indirizzo per ulteriori approfondimenti tecnici.

[Introduzione] [Personaggi] Mecha [Pubblicazioni] [Gunpla]


Marte

▬ Tekkadan

ASW-G-08
Gundam Barbatos
Altezza: 18 metri
Peso: 28,5 tonnellate
Generatore: Doppio Reattore Ahab
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Mikazuki

Il Gundam "protagonista" della serie, un relitto della passata Calamity War, finora riciclato dal CGS come reattore nucleare alla base dell'impianto energetico della struttura.
Scovato da Orga e Mikazuki, in collaborazione con Nadi, è stato rimesso in attesa del suo clamoroso debutto in occasione dell'attacco del Gyallarhorn.
Anni di incuria e trascuratezza purtroppo hanno decimato le potenzialità belliche del Barbatos; le cose cambiano con l'alleanza del Tekkadan col Teiwaz, che tra i primi vantaggi ha portato la possibilità di utilizzare uno staff adeguato alle potenzialità del mezzo, che è stato finalmente aggiornato e sistemato e portato quasi ai livelli originali.
Durante la serie il Barbatos subisce vari "cambi di look", peculiarità di questa unità rara e quindi in continuo aggiornamento.

Nota: Questo mezzo è denominato "Gundam" a causa del suo frame, che ne identifica il modello.
Quindi, a ragion del vero, tutti gli altri modelli di Gundam in questa serie possono essere considerati delle "variations" dello stesso modello.
In questa nostra lista però, tratteremo I Gundam come entità separate, per dare un'idea più bilanciata degli schieramenti in campo.

Variazioni e
Custom
ASW-G-08
Gundam Barbatos
(form 2)

ASW-G-08
Gundam Barbatos
(form 4)

ASW-G-08
Gundam Barbatos
(form 6)

ASW-G-08
Gundam Barbatos Lupus
ASW-G-08
Gundam Barbatos Lupus Rex


STH-16
Shiden

Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Teiwaz
Sviluppato da: STH-05 Hyakuren, STH-14s Hyakuri
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Shino, Lafter, Dante

Lo Shiden appare nella seconda stagione di Tekketsu ed è il nuovo mobile suit prodotto in massa da Teiwaz come supporto per il Tekkadan.
Utilizza un Io Frame.
Essendo un mezzo molto semplice e maneggevole, la differenza di utilizzo e prestazione è completamente determinata dalle abilità del pilota.
Lafter lo usa per addestrare i piloti reclute del Tekkadan, mentre Shino ne possiede già una versione customizzata, che poi passerà al giovane Ride.

Variazioni e
Custom
STH-16/tc
Shiden Kai "Ryusei-Go"
(Shino Custom)

STH-16/tc
Shiden Kai "Riden-Go"
(Ride Custom)



ASW-G-64
Gundam Flauros
Altezza: 17,8 metri
Peso: 29,9 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Gjallarhorn
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Shino

E' il Gundam Frame ritrovato dal Tekkadan durante gli scavi presso la miniera loro concessa da Teiwaz su Marte, nelle vicinanze di Chryse.
Dopo un riposo di 300 anni, è stato possibile riattivarla solo grazie agli ingegneri di Saisei; il fatto che il reattore fosse rimasto spento per così tanto tempo ha avuto bisogno di un'analisi più approfondita.
Durante l'aggiornamento del mezzo è stata utilizzata una vernice rosa acceso per l'armatura su richiesta del Tekkadan.
Una volta messo a punto, il Gundam Flauros si presenta come un mobile suit dall'imponente potenza di fuoco: oltre alle mitragliatrici customizzate di recente acquisizione, la peculiarità di questo mezzo sono i giganteschi cannoni a rotaia, i cui proiettili, originariamente in grado di perforare anche l'armatura nano-laminata dei Mobile Suits, sono stati banditi dal trattato del dopoguerra del Gjallarhorn e tacciati come "arma inumana"; l'attuale Gundam Flauros quindi, utilizza proiettili moderni non vietati dal trattato.
Un'altra peculiarità del Gundam Flauros è la possibilità di assumere assetto quadrupedale per utilizzare al meglio la potenza dei suoi cannoni senza perdere in manovrabilità.


Sfera Terrestre

▬ Gjallarhorn / Arianrhod

ASW-G-01
Gundam Bael
Generatore: Doppio Reattore Ahab
Manufattura: Gjallarhorn
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: McGillis

E' il primo Gundam Frame ad essere stato costruito durante la Calamity War, mezzo del leggendario Agnika Kaieru, fondatore del Gjallarhorn.
Provvisto dell'arcaico sistema di pilotaggio Alaya Vijnana, è stato custodito per secoli nel quartier generale del Gjallarhorn come una reliquia, dentro al quale si dice riposi l'anima di Agnika.
Per questo motivo, la leggenda vuole che chi riesca a pilotarlo sia riconosciuto come nuovo capo indiscusso del Gjallarhorn.
Sul finale della seconda stagione il suo sonno viene interrotto da McGillis, che se ne appropria per il suo colpo di stato; l'uomo è infatti riuscito a installare sul suo corpo un sistema Alaya compatibile con l'età adulta, grazie agli studi intrapresi sul Graze Ein.



ASW-G-66
Gundam Kimaris
Altezza: 19,3 metri
Peso: 31,7 tonnellate
Generatore: Doppio Reattore Ahab
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Gaelio

Cimelio della potente famiglia Bauduin, il Gundam Kimaris è uno dei rari Gundam Frame sopravvissuti alla Calamity War.
E' specializzato nel combattimento ravvicinato spaziale, mentre i potentissimi propulsori nascosti nelle gambe gli permettono accellerate e decellerate estreme, oltre a una manovrabilità ad alta velocità fuori dal comune.
Nella seconda serie il Kimaris verrà ulteriormente implementato grazie al sistema Alaya "Type E", dando vita al Gundam Kimaris Vidar.

Variazioni e
Custom
ASW-G-66
Gundam Kimaris Trooper
ASW-G-66
Gundam Kimaris Vidar


EB-05s
Schwalbe Graze
(McGillis Custom)

Altezza: 18,1 metri
Peso: 32,5 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Gjallarhorn
Sviluppato da: V08-1228 Grimgerde, EB-05 Graze Prototype
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: McGillis, Gaelio, Ein, Isurugi

Uno dei modelli sperimentali sviluppati dal prototipo del Graze, fu sviluppato con l'intenzione di renderlo particolarmente agile e manovrabile; sfortunatamente le alte performance implicano alti costi, quindi gli fu preferito il Graze per la produzione di massa, ma alcune unità di Schwalbe Graze sono ancora attive e ricercate come prestigiose unità destinate ai comandanti di divisione.

Variazioni e
Custom
EB-05s
Schwalbe Graze
(Gaelio Custom)



EB-06
Graze
Altezza: 17,8 metri
Peso: 30,2 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Gjallarhorn
Sviluppato da: V08-1228 Grimgerde
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Crank, Ein, Akihiro, Shino, Carta, McGillis

Sviluppata in contemporanea con lo Schwalbe Graze, è stata eletta a unità per la produzione di massa grazie alla sua manegevolezza e basso costo.
E' di conseguenza l'unità più utilizzata, in varie customizzazioni, durante la serie, sia dal Gjallarhorn che dal Tekkadan.
Quest'ultimo entrò in possesso del Commander Type di Crank, per poi riutilizzarlo e customizzarlo in un'unità destinata ad Akihiro.
In seguito questa unità verrà ulteriormente ottimizzata dai tecnici del Teiwaz, che concepiranno il Ryusei-Go, destinato a Norba.
Infine, il Graze Ritter è un'unità speciale altamente customizzata destinata alla Flotta Unificata di Controllo dell'Orbita Terrestre Esterna comandata da Carta.

Variazioni e
Custom
EB-06s
Graze
(Commander Type)

EB-06r
Graze Ritter
EB-06/tc
Graze Custom

EB-06/tc2
Graze "Ryusei-Go"
(Shino Custom)

EB-06r
Graze Ritter
(Carta Custom)

EB-06r
Graze Ritter
(McGillis Custom)



EB-AX2
Graze Ein
Altezza: 21,60 metri
Peso: 38,6 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Gjallarhorn
Sviluppato da: EB-06 Graze
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Ein

Il tentativo audace e scellerato di recuperare l'uso fatto del sistema Alaya-Vijnana durante la Calamity War, una riproposizione dei tabù imposti dal Gjallarhorn, da cui il Gjallarhorn stesso si protegge: l'integrazione meccanica del corpo umano.
Il pilota del gigantesco Graze Ein, infatti, è pesantemente integrato nella macchina, grazie all'installazione di tre impianti Alaya-Vijnana nel corpo del giovane Ein, offertosi per il progetto, e la mutilazione del corpo del ragazzo per permetterne l'inserimento nei circuiti del mecha.
Grazie a questo impianto, le facoltà del pilota, la sua reazione, la sua capacità di leggere e prevedere le mosse del nemico risultano amplificate al massimo.
L'ultima aberrazione, ma anche il Mobile Suit finale.



EB-08s
Reginlaze
(Julietta Custom)

Altezza: 18,5 metri
Peso: 31,9 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Gjallarhorn
Sviluppato da: EB-06 Graze
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Julietta, Iok

Diretto successore del Graze, questo mobile suit è stato sviluppato tenendo in considerazione le prestazioni in combattimento piuttosto che la mera funzionalità.
Ne esistono solo 18 unità, destinate ai membri della Flotta della Sfera Esterna Lunare, l'Arianrhod, il che lo designa come un mobile suit raro.

Una sua variante è il suggestivo Reginlaze Julia, un modello ad alta velocità per uso spaziale ancora in fase di sperimentazione di cui Julietta è il test-pilot esclusivo.

Variazioni e
Custom
EB-08s
Reginlaze
(Iok Custom)

EB-08jjc
Reginlaze Julia



EB-04
Geirail
Altezza: 17,9 metri
Peso: 29,8 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Gjallarhorn
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Mossa

Un vecchio modello utilizzato dal Gjallarhorn prima dello schieramento in campo del Graze; il suo frame è quindi datato Calamity War ed è un derivato del Valkyrie Frame.
Pur essendo ormai considerato un mezzo obsoleto, alcuni sono ancora impiegati sul campo di battaglia, per i piccoli battaglioni di stanza sulla Terra, negli addestramenti o dai mercenari.
Mossa è entrato in possesso del suo grazie a Rustal.
E' un mezzo dedicato al combattimento a medio-corto raggio per uso terrestre.



ASW-G-XX
Gundam Vidar
Altezza: 18,5 metri
Peso: 30,9 tonnellate
Generatore: Triplo Reattore Ahab
Manufattura: Gjallarhorn
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Vidar

Dietro il Gundam Vidar si cela il Frame originale del Gundam Kimaris, tuttavia dopo i numerosi cambiamenti e aggiustamenti è impossibile identificare i due Frame come lo stesso.
Recuperato e sistemato per ordine di Rustal Helion, il Gundam Vidar fa ora parte del roster di Mobile Suit dell'Arianrhod.
Il cockpit ha la struttura di un mobile suit del Gjallarhorn, quindi è sprovvisto di sistema Alaya-Vijnana, tuttavia vi è inserito il sistema speciale Alaya "Type E", basata sulle funzioni cerebrali di Ein, e in grado di "prendere il controllo" del mobile suit attraverso il corpo di Vidar.
La peculiarità di questo mezzo è la presenza di ben tre reattori Ahab.


Gruppi Indipendenti

▬ Montag Company

V08-1228
Grimgerde
Altezza: 18,5 metri
Peso: 29,2 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Montag Company
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Montag

La Montag Company sviluppò questo mobile suit durante la Calamity War, quindi il suo Valkyrie Frame può essere considerato coevo a quello del Gundam.
Il Gyallarhorn lo prese a prototipo per sviluppare la sua linea di mobile suits, i Graze.



V08Re-0526
Helmwige Reincar
Altezza: 21,1 metri
Peso: 43,9 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Montag
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Isurugi

L'unità gemella del Grimgerde, monta un Valkyrie Frame ed è stata riconfigurata per il combattimento contro Mobile Armours.
Si tratta di un'unità "storica" ricostruita sul Frame del Grimgerde.
Dimensioni e armatura sono infatti dedicate a garantire la necessaria velocità e resistenza nel combattimento ravvicinato; la parte superiore del mobile suits è stata pensata per poter bloccare la Mobile Armour per poi trafiggerla con le "corna" attraverso il quale scorre una potente scarica elettrica in grado di fondere i sistemi nemici.
Questo mobile suit è quindi dotato esclusivamente di armi per il combattimento ravvicinato, tra cui spicca l'enorme spada armata Valkyrja, riprodotta dalla Montag attraverso lo studio delle cronache risalenti alla Calamity War.



▬ Teiwaz

STH-05
Hyakuren
Altezza: 18,2 metri
Peso: 35,5 tonnellate
Generatore: Doppio Reattore Ahab
Manufattura: Teiwaz
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Azee, Amida, Lafter

Lo Hyakuren è il mobile suit multifunzione sviluppato da Teiwaz e di cui è fornita la flotta dei Turbines.
E' una macchina studiata per sfruttare sia il combattimento ravvicinato che a distanza, e quando coinvolte in operazioni che prevedono la forza di gravità, parte della sua armatura può essere rimossa per renderne i movimenti più agevoli.
Quando i Turbines decidono di entrare in azione contro il Gjallarhorn a protezione del Tekkadan senza coinvolgere direttamente Teiwaz, modificano l'armatura degli Hyakuren per renderli irriconoscibili. Il risultato è il Rouei, un mezzo più leggero ed agile studiato per l'uso sotto gravità e per il combattimento su terra.

Il Triaina è un'altra variante dello Hyakuren, dotato di leggerezza e maneggevolezza estremi pensati per l'utilizzo sotto forza di gravità. E' il mezzo che appare nella sidestory Gekkou.

Variazioni e
Custom
STH-05/AC
Hyakuren
(Amida Custom)

STH-05R
Rouei

TMPM02/AC
Triaina



STH-14s
Hyakuri
Altezza: 18,5 metri
Peso: 33,4 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Teiwaz
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Lafter, Gianmarco

Un mobile suit sviluppato da Teiwaz e di cui è fornita la flotta dei Turbines, utilizzato per le missioni di pattuglia spaziale.
Ha due unità booster impiantate sulla schiena per garantirgli movimenti rapidi e velocità oltre a contenere sensori per captare Ahab Waves.
Oltre che per ricognizioni, lo Hyakuri è utilizzato come supporto logistico nelle manovre di difesa, è infatti possibile caricare il suo backpack di armi per rifornire gli altri MS in battaglia.
Curioso vedere come il bellicoso Gianmarco della side-story Gekkou abbia scelto proprio un mobile suit all'apparenza così innocuo come suo mezzo preferito custom: armato con gli spallacci dell'Astaroth Originale, si dimostra un ottimo mezzo per il combattimento ravvicinato.

Variazioni e
Custom
STH-14/T2C
Kallisto



STH-20
Hekija
Altezza: 18,3 metri
Peso: 32,9 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Teiwaz
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Lafter, Hush

E' l'ultimo modello di mobile suit sviluppato da Teiwaz, studiato per unire le caratteristiche di Hyakuri e Hyakuren nel tentativo di creare un mezzo adatto alla produzione di massa ma che mantenga alte prestazioni.



▬ Brewers

ASW-G-11
Gundam Gusion
Altezza: 18 metri
Peso: 35 tonnellate
Generatore: Doppio Reattore Ahab
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Kudal, Akihiro

Uno dei Gundam frame sopravvissuti alla Calamity War, finisce non si sa come nelle mani dei pirati spaziali Brewers (vedi sezione relativa "Gruppi Indipendenti") ed è pilotato da Kudal.
Viene requisito e "pimpato" dallo staff tecnico dei Turbines, dove assumerà il look finale del "Rebake" su invito di Akihiro che si offre di diventarne il pilota nonostante la tragedia personale da cui è legato al Gusion.
L'aspetto originale del Gusion implicava l'utilizzo per il combattimento ravvicinato, grazie alla sua incredibile massa e la potenza dei propulsori.
Con l'upgrade è stato provvisto di uno speciale "Aiming Mode" che gli permette di combattere a distanza e non solo a raggio corto come la precedente versione, e di due braccia extra prelevate da un EB-06 Graze.
La "coda" può essere rimossa e usata come scudo nel combattimento ravvicinato.
Nella seconda serie questo mobile suit verrà ulteriormente modificato, rendendolo compatibile col combattimento ravvicinato.

Variazioni e
Custom
ASW-G-11
Gundam Gusion Rebake

ASW-G-11
Gundam Gusion Rebake Full City


UGY-R41
Man Rodi
Altezza: 17,1 metri
Peso: 40,6 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Masahiro, Sanpo, Yuhana

Mobile suit per il combattimento a corto-medio raggio, utilizza un Rodi Frame che ne indica la produzione di massa e la longevità, essendo un frame attivo sin dai tempi della Calamity War.
Nonostante la mole è un mobile suit estremamente agile nello spazio, il cui unico punto debole consiste nella scarsa autonomia di carburante.
Nella side-story Gekkou appaiono molte MSV dedicate a questo mobile suit: i fratelli mercenari Hakuri utilizzano proprio due esemplari abbandonati dai Brewers perchè distrutti in combattimento, mentre l'organizzazione TantoTempo ne ha sviluppata una propria versione per le missioni di spionaggio.
Nella seconda serie di Tekketsu, i pirati sulle tracce di Kudelia sono anche loro in possesso di Rodi modificati decisamente efficaci.

Variazioni e
Custom
UGY-R41/H
Hakuri Rodi
(Sanpo Custom)

UGY-R41/H
Hakuri Rodi
(Yuhana Custom)

UGY-R41/T2C
Labrys

Garm Rodi




▬ Truppe dell'Orizzonte dell'Alba

IPP-66305
Hugo
Altezza: 19,7 metri
Peso: 29,9 tonnellate
Generatore: Reattore Ahab
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Sandoval

Lo Hugo è uno dei Mobile Suit della Calamity War recuperati e rimessi in uso dopo il ridimensionamento del Gjallarhorn ad opera del Tekkadan.
Questa unità si avvale dell'Hexia Frame, famosa per permettere al pilota di mettersi in salvo più agevolmente in caso di abbattimento, il che accadeva piuttosto frquentemente vista la poca armatura protettiva di questo mezzo, cui si è preferito garantirne leggerezza e manovrabilità nel combattimento a medio e corto raggio su campi di battaglia sotto gravità.
Questo peculiare mezzo è l'unità pilotata dal leader dei pirati marziani Truppe dell'Orizzonte dell'Alba, Sandoval.



▬ TantoTempo

ASW-G-29
Gundam Astaroth
Altezza: 18,2 metri
Peso: 30,6 tonnellate
Generatore: Doppio Reattore Ahab
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Argie

Uno dei Gundam frame sopravvissuti alla Calamity War, è stato però privato della sua armatura dopo che la famiglia Warren, un tempo una delle Sette Stelle del Gjallarhorn è caduta in rovina, vendendone pezzi e frame per corprire i loro debiti.
Il desiderio di Volco, "erede" dei Warren e proprietario del Gundam, è portarlo al suo aspetto originario, recuperandone i pezzi e restaurandolo.
Dopo la morte di Ted, Volco accetta con parecchie riserve Argie come suo nuovo pilota.

Variazioni e
Custom
ASW-G-29
Gundam Astaroth Origin
ASW-G-29
Gundam Astaroth Rinascimento


ASW-G-47
Gundam Vual
Generatore: Reattore Ahab
Manufattura: Gjallarhorn
Armatura: Armatura Nano-laminata
Pilota: Rosario

Pilotato dal temibile Rosario Leone, il Vual è nelle mani del direttore del sistema bancario di TantoTempo.
Modificato da Ville per ricordare l'Astaroth originale di Volco, possiede parecchi pezzi originali di questo mobile suit.

Nessun commento